17 feb 2009

L’Italia dichiara guerra agli Stati Uniti

 

image

1) E' fatto divieto di effettuare o agevolare l'immissione nella rete di contenuti in qualsiasi forma (testuale, sonora, audiovisiva e informatica, ivi comprese le banche dati) in maniera anonima.

2) I soggetti che, anche in concorso con altri operatori non presenti sul territorio italiano, ovvero non identificati o indentificabilì, rendano possibili i comportamenti di cui al comma 1. sono da ritenersi responsabili - in solido con coloro che hanno effettuato le pubblicazioni anonime - di ogni e qualsiasi reato, danno o violazione amministrativa cagionati ai danni di terzi o dello Stato.

1 commento:

Marco ha detto...

Non dichiara guerra agli Stati Uniti. A me pare che da almeno 40 anni abbia dichiarato guerra a tutto ciò che sa di innovazione. Siamo usciti da buona parte dei settori che producono valore e ricchezza, e chi c'è rimasto deve sputare sangue per andare avanti. Ed è guardato come un marziano.