16 feb 2009

L’idea della madonna

Attenzione: Il blog e il contenuto che state cercando è stato TRASFERITO qui:


______________________________________________________________________________

Il bloggante sta completando in questi giorni un lavoro che avrebbe dovuto vedere la luce il secolo scorso sotto altra forma e, probabilmente, con altre tematiche.
Infatti, correva l’anno 1983 quando il bloggante interrompeva gli studi universitari per dedicarsi ad altre attività. Ben 14 esami (del vecchio ordinamento) erano già in saccoccia e ne sarebbero bastati altri 5 per arrivare al traguardo. Ma si sa, le vicissitudini della vita a volte portano lontano dai propri obiettivi.
L’anno scorso, preso dalla smania di sanare questo vecchio debito, il bloggante ha sostenuto gli ultimi esami (9 secondo il nuovo ordinamento) e concordato il tema della tesi.
Fino a qui nulla di straordinario, se non per il fatto che la tesi riprende molti dei temi trattati su questo blog per cui, al relatore, è venuta l’dea della madonna :-)
potresti poi fare un esperimento: pubblica sul tuo blog il drafting della tesi... per poi aggiungere in appendice alla stessa gli "input" più interessanti...”
Al bloggante sembra davvero una bella idea, perchè questo è un luogo dove si condivide TUTTO e il concetto di proprietà intellettuale ha ben poco senso. Insomma, una tesi “2.0” a tutti gli effetti.
Ora la sfida più dura è trovare qualcuno, fra i lettori di questo blog, interessati al tema e magari orgogliosi di vincere il premio “della madonna”. Ovvero veder pubblicate le proprie considerazioni (commenti su questo blog o su Ibridamenti) come parte integrante della tesi.
Lo so, c’è di meglio nella vita, ma non si sa mai. Qualche folle come il bloggante ci sarà pure!
p.s. la bozza, ovviamente non è definitiva, perchè in questi giorni ci sarà l’ultima revisione con i relatori e i co-relatori. La consegna definitiva avverrà il 26 Febbraio.
Vista l'orribile formattazione di Scribd, chi desidera la versione in Doc o Odf può scrivermi a gigi.cogo[at]gmail.com
Tesi Gigi Cogo

6 commenti:

catepol ha detto...

ma il tuo relatore non sa che vai spacciando pezzi di tesi da un po' qui su questo blog? :-)

dammi un attimo che la leggo volentieri
:-)

Gigi Cogo ha detto...

si, ma erano tre capitoletti :-)
Oro c'è l'OPERA! :-D

Elena ha detto...

manca una "i" nel titolo del post ;)

Gigi Cogo ha detto...

Grazie Elena!

Micaela ha detto...

se servono altri due occhi per rileggere l'opera... io ci sono...
in ogni caso in bocca al lupo per questo progetto..... credo sia importante chiudere i capitoli lasciati aperti nel passato, non tanto per la tua carriera, o per il pezzo d carta... ma per togliere quel senso di incompletezza che rimane...

Gigi Cogo ha detto...

@micaela,
grazie.
Se ti serve il file, mandami pure una mail