09 gen 2009

Quasi quasi.....

Quasi, quasi………al Pd converrebbe entrare nel Pdl. 

veltroni-berlusconi

 

Non è un gioco di parole, ma una proposta seria. Se il Pd entrasse nel Pdl forse si potrebbe assistere ad un minimo di pluralismo nel centro destra. Berlusconi non ha mai fatto mistero di stimare, ad esempio, l’ex ministro Bersani o il nipote di Letta.

Inoltre, si libererebbe finalmente quell’argine (o sbarramento) nei confronti dei partiti e movimenti più radicali che, probabilmente assieme a Di Pietro e qualcun'altro, formerebbero quel partito di sinistra che manca in Italia dal 1994.

Se questo, o questo, o questo sono gli indicatori sulla salute del Pd, mi sembra che l’ipotesi di una confluenza nella Pdl sia da prendere in esame molto seriamente.

1 commento:

Silviakittys ha detto...

Purtroppo hai perfettamente ragione.. niente sinistra. Il PD sembra la DC ma più sfigata e il PDL sembra ... no, per quello non ci sono paragoni che reggano ;-)