26 gen 2009

La riforma Gelmini

"Cià G, il tuo kid ha bigiato :-( f.to Marystar"

8 commenti:

Salvatore Valerio ha detto...

ciao gigi
avvisare i genitori con un sms se il proprio figliolo - minorenne - è assente da scuola
è una realtà, un servizio già da parecchio tempo in molte scuole italiane

questo servizio, che ripeto non è una novità, in base al programma di E-government - era previsto che venisse attuato per il 2012 ma pare che stia subendo una robusta accellerazione c'è da spendere 241 milioni di euro - è solo uno dei servizi che l'informatizzazione delle scuole italiane può offrire.

sapere se il proprio figlio non và a scuola proprio quando c'è compito di matematica o di inglese potrebbe fare crescere nel genitore il sospetto che in quella materia il proprio figliolo abbia qualche carenza, qualche difficoltà
oppure
che ci sia qualche problema con il prof.

a parte le battute sulla violazione della privacy

ma... avete notato la differenza fra il dibattito sull'istruzione che si tiene in tutta europa
e negli stati uniti
l'istruzione è
uno degli argomenti fondamentali della politica

se in uno dei paesi dell'ocse - escluso l'italia of course -
ci fosse stato il risultato che ci è stato
cioè di avere gli studenti peggiori di tutta la graduatoria dell'ocse
con risultati peggiori per gli studenti del meridione
ci sarebbero stati dimissioni e licenziamenti
si sarebbero chiuse definitivamente carriere politiche ed amministrative
- e sarebbe stato un bene -

ma poi si sarebbe voltato pagina
si sarebbero investito in uno sforzo delle somme di denaro e si sarebbero impegnate le migliori capacità umane, si sarebbe focalizzato l'attenzione sull'istruzione.

in italia l'attenzione si è focalizzata sui tagli.

si sta cercando di spacciare il fatto di avere un "maestro prevalente" cioè una figura professionalmente generica e generalista come una grandissima innovazione che non potà altro che fare del bene al giovane studente.

questo mondo è complicato e complesso. è un mondo specializzato e specialistico.
se il "maestro unico prevalente" è bravo in italiano non sarà bravo in matematica e scienze, se è bravo in inglese non sarà bravo in spagnolo, se è bravo in storia non sarà bravo in musica e canto, se è bravo in geografia non sarà bravo in informatica e tecnologia.

la mia impressione "prevalente" è che questa cosiddetta riforma sia un riforma solo per i fessi e i figli dei fessi.
uscire dalle elementari sapendo, nel migliore dei casi "leggere, scrivere e saper fare di conto" nel mondo del terzo millenni non è più sufficiente.

i ricchi i propri figli li mandano in scuole dove ogni materia è una specialità che richiede il proprio specialista.
le materie e i programmi che vengono studiati nelle scuole per ricchi sono molto più ampie dei programmi ministeriali.
soprattutto dato che i figli dei ricchi già da adesso si confrontano con un mondo internazionale fanno i propri esami utilizzando test standard internazionali.

la nota positiva che ho visto nell'intervento della gelmini su youtube è il fatto che si sia fatto riferimento al test standard nazionale.

la nota negativa è che poche persone se ne siano accorti.

:-)

catepol ha detto...

ci son tanti di quei problemi e noi pensiamo agli sms (per altro qui in terronia ai confini del regno, in epoca post borbonica, in uso da tempo...pensa tu l'innovazione, insomma)...

Gigi Cogo ha detto...

Ragazzi, prendetela come battuta sul concetto di "comunicazione". Mi è venuta spontanea dopo l'articolo sui "nativi digitali" e non ho resistito :-)

Salvatore Valerio ha detto...

non ti preoccupare
battuta era :-)

ma sull'istruzione pubblica
sul suo livello, sulla qualità
sulla sua accessibilità a tutti
è bene tenere alta l'attenzione

è bene fomentare il dibattito
sulla pubblica istruzione

ad esempio perchè quando si eleggono i consigli di istituto
partecipano alle elezioni percentuali del 7, 8 o al massimo del 10 percento

amici di questo blog
sapete chi è il rappresentante dei genitori dell'istituto che frequenta vostro figlio?
quant'è il bilancio annuale?
quanto viene speso per gli strumenti informatici e la loro manutenzione?
quanti premi ha vinto il vostro istituto?
chi è il professore che ha meglio piazzato i suoi studenti alle olimpiadi di matematica?
sapete che ci sono dei test standard per valutare la conoscenza della lingua inglese di vostro figlio?
mai sentito parlare del toefl?
a che livello pensate che vostro figlio sappia leggere?

sapete che ci sono dei test internazionalmente riconosciuti per quantificare le capacità dei vostri figli?

Alberto M ha detto...

Chiedo scusa a Gigi Cogo se sfrutto il suo blog per fare propaganda elettorale, ma mentre in Italia il governo considera l'istruzione come uno 'spreco' da tagliare (si salvano le banche, ma non i giovani e il loro futuro... di cosa camperemo?), in Sardegna Renato Soru INVESTE sulla scuola (come possiamo leggere su un articolo di Repubblica).

Venendo nello specifico a queste 'idee', come segnalato da altri utenti prima di me, non si tratta di nulla di nuovo. Per mandare una email, avere un registro 'pubblico', comunicare coi genitori in modo 'diretto' non serve certo un proclama... Ma si sa, questo governo vive di propaganda...

Aggiungo una nota caustica: tanti soldi spesi per 'lavagne intelligenti' e sistemi simili, quando si licenziano gli insegnanti, si chiudono le scuole, non si mettono in sicurezza gli edifici a rischio crollo... NON SONO UNA PRESA IN GIRO?

Salvatore Valerio ha detto...

albè
non ti scusare
non ti devi preoccupare fai tutta la propaganda che ti pare :-)
questo è un sito tradizionalmente pluralista e critico
critico...
in specialmodo contro quelli che per indole e propensione si trovano bene solo tra le ballerine del bagaglino a raccontare barzellette e fare battute

critico...
verso comportamenti irresponsabili di quelli che vivono solo per se stessi


una domanda da continentale a sardo.

ma chi è quel signore ben vestito che sta sul palco sempre un paio di passi dietro berlusconi?
quello che gli sta a fianco durante la campagna elettorale in sardegna?
quello che gli sta a fianco che sorride e saluta sempre?

non riesco a capire il suo ruolo. :-)

Alberto M ha detto...

@Salvatore: 'Mr Sorriso' dovrebbe essere uno dei candidati alle prossime regionali in Sardegna. Visto che però non parla (e che del suo programma, a parte le 'sparate' e i numeri inventati non si sa nulla), penso si sia ridotto a fare da claque oppure da guardia del corpo...

A dir poco vergognoso...

Salvatore Valerio ha detto...

aaah! la guardia del corpo
ora ho capito

grazie albè
mi hai tolto un dubbio
sei stato prezioso

dato che sei piuttosto attento a certi temi

perchè non fai un post documentato
sull'istruzione in sardegna?

sarei interessato a sapere i programmi presentati dai candidati regionali per i giovani laureati

in altre recenti elezioni regionali (abruzzo), qualche candidato Gianni Chiodi del PDL, ha chiesto che gli venissero inviati i curriculum, per inciso da valutare "dopo" le elezioni
(non sò se si dice pure delle tue parti ma ...dalle mie parti si dice "passata la festa gabbato lu santù").
:-)))))

http://paturnio.blogspot.com/2008/11/abruzzo-pdl-chiodi-inviare-curiculum.html
:-)