25 gen 2009

La casta

[…”Il Senato è formato da uomini. E gli uomini raramente fanno quello che è giusto. Il più delle volte agiscono perchè sono stati influenzati, o comandati o spaventati. Le borse d’oro cambiano di mano in mano, ma la vera moneta di Roma è il potere e i favori da distribuire…”]

senatori

[…..”Lo vedi quel recinto? Ricordi? Ti ho raccontato che è il luogo dove i Romani votano le nomine del Senato, e scelgono i tribuni, i questori, e persino i consoli. E’ un voto segreto e lo prendono sul serio, eppure tutte le volte vengono eletti gli stessi uomini, le stesse famiglie, con pochi cambiamenti”…..]

an_mortadella2

[….”In apparenza è tutto regolare, ma i votanti non conoscono nessun altro. Solo i senatori possiedono fama e ricchezza a sufficienza per essere sulla bocca di tutti, anche dei più umili della città. Un’elegante illusione, insomma”…...]

2618613 Conn Iggulden

Il soldato di Roma

Il mio è un tormento mai sopito, che la lettura di Jggulden ha solo accentuato: Dov’è quella maggioranza silenziosa che nel 2007 ha provato indignazione dopo l’uscita del libro di Rizzo Stella: La casta?

Cos’è cambiato in 2 anni? Anzi, in 2000?

3 commenti:

Salvatore Valerio ha detto...

non vorrei essere pessimista ma...

il guaio del popolo italiano è la pazienza
il popolo italiano è troppo paziente

qualunque indignazione, anche una indignazione forcaiola e rivoluzionaria si va a scontrare con quella vocina interna che dice " ma chi tò ffà fa. ma che te ne fotte. fatti i fatti tuoi. tanto il mondo è sempre andato così. quella ruota non gira se non viene oliata."

in mancanza della crescita del PIL ci possiamo consolare con il fatto che si sono scoperti giacimenti di comici che si sono dedicati alla satira.
tutti nuovi posti di lavoro!

e poi dicono che il governo non fà niente per creare lavoro!
:-)))

Micaela ha detto...

Forse per la consapevolezza che al contrario degli americani e dell' "Yes we can" di Obama, da noi "NON SI PUO' FARE".

Ad esempio come potrebbere emergere una coalizione completamente nuova? che spazio avrebbe sui media?
O quante possibilità ci sono che le coalizioni presenti cercano di far emergere delle nuove figure?
Secondo me le votazioni ormai si giocano sull'opportunità di apparire in tv e non per le capacità, le idee, i valori di una persona.. quindi è più probabile che diventi leader Alba Parietti che una persona nuova, competente e capace....

Gigi Cogo ha detto...

@Micaela, speriamo di no. Sinceramente, e non ho timore di dirlo pubblicamente, preferirei SORU!

Ne sa di comunicazione, di business e anche si società. E, non è di apparato vetero-comunista.

Speriamo bene!