22 gen 2009

Feedburner impazzito

Molti lettori sanno che ho dedicato parecchia attenzione al tema dei feed rss e alla loro ottimizzazione. Il lavoro svolto l’anno scorso su questo tema, è stato raccolto nell’eBook che compare sulla spalletta destra del blog.

Da quando Feedburner è stato acquisito da Google va detto che sono sorti diversi problemi che, in questi giorni, sono ulteriormente aumentati al punto che anche TechCrunch ha protestato apertamente.

La cosa imbarazzante è che il problema di questi giorni è tutto in casa Google.
E’ ormai chiaro che Feedburner non riesce più a interoperare con altri due servizi di BigG: iGoogle e Google Reader. Infatti è proprio il cosidetto FeedFetcher che non funziona correttamente: “Google grabs RSS or Atom feeds when users subscribe to them in Google Reader or iGoogle. Subscriber counts include Google Reader and the iGoogle. Feedfetcher collects and periodically refreshes these user-initiated feeds, but does not index them in Blog Search or Google's other search services”.

Ecco due immagini esemplificative sulle fonti dei lettori di questo blog relative al 15 gennaio (prima del caos) e a oggi.

1

2

Come si può vedere, mentre i lettori da Bloglines, NewsGator, ecc, sono stabili o in crescita, quelli di Google FeedFetcher (Google Reader e iGoogle) sono più che dimezzati.
Ora, non ci reta che affidarci a Big G. Che, a mio modo di vedere, comincia a dare segni di debolezza sul fronte della credibilità e fiducia “a prescindere”.
Altrimenti, pensiamo subito alle alternative.

1 commento:

maestroalberto ha detto...

il problema è che al momento non esistono alternative paragonabili a feedburner