01 nov 2008

IMHO n.19

Rieccomi all'appuntamento fisso con IMHO, la rubrica che analizza la settimana sulla blogosfera italiana, secondo il parere del bloggante che cura questo spazio.

Settimana dall' 22 Ottobre al 1 Novembre 2008:

Politica e società (Il lato "impegnato" della rete)
Tanta scuola e tanta attenzione a quello che è successo a Piazza Navona e dintorni, compreso il gettonatissimo video "levati Francesco". Ma cos'ha a che fare quel video con il problema della scuola?

In effetti, al di là del fatto certo che CHIUNQUE abbia iniziato la rissa e CHIUNQUE abbia portato caschi e bastoni (non importa un fico secco che sia di destra o di sinistra) è solo un "facinoroso".
Resta una sola certezza: " a quei provocatori, del movimento studentesco non frega nulla".

Sul fronte economico sembra diminuire la paura di un crack dall'amaro sapore del tango argentino, mentre si profila un inverno freddissimo per chi starà a casa. Forse era meglio pagare l'ICI!


Tecnologia (Il lato "smanettone" della rete)

Per la tecnologia va sicuramente data la giusta enfasi al fenomeno del cloud con il quale vi ho stressato in settimana e al lancio di Azure.Quindi cito questo stesso blog perchè in giro ho letto davevro poco.

Fra le poche novità c'è anche il lancio di Google Street View in Italia che, forse, come scrive Gaspar rischia di dimenticarsi qualcosa.



Fra le possibili novità tecnologiche sembra ce ne sia una che non si realizzerà mai. E mi sembra una cazzata colossale di Steve Jobs e compagni. Il pluralismo è sempre un valore.

Cazzeggio della blogopalla (Il lato "burlone" della rete)

Non si spegne il cazzeggio sull'uso migliore di quel virus informatico che ancora si ostinano a chiamare Social Network. Forse alcune considerazioni, come quelle esposte nel video consigliatomi da Caterina, sono davvero le più consone a sintetizzare il fenomeno.



Metto fra il cazzeggio anche una cosa seria come la considerazione di Maxime. IMHO il microblogging alla Twitter o Friendfeed, depura i blog dal cazzeggio puro. O no?

Ultima nota, mentre questo post va in stampa ecco che appare l'ultima occasione di cazzeggio per la socialsfera.

Alla prossima settimana.
Le fonti a cui questo blog attinge sono nell'ordine: Wikio, Memesphere, Liquida, Aggregatore.com e, ovviamente il proprio lettore di feed dove, ogni tanto si possono trovare dei post consigliatissimi.

Nessun commento: