20 ott 2008

Udine 2.0

Anche il Comune di Udine fa un passettino avanti verso il cittadino adottando la formula più semplice che esista. Quella dei mash-up con i social media del web.

E' questo uno degli aspetti che più mi entusiasma perchè permette da subito di adottare le dinamiche 2.0 usufruendo di quello che i grandi provider mettono a disposizione: Social Bookmarking, Mappe ecc. Il tutto condito da RRS.

 1

Certo, qualcuno potrebbe obiettare che, a questo punto, i provider che gestiscono in service i contenuti (ad esempio i video su YouTube) decidono autonomamente gli SLA (livelli di servizio).
Secondo me questo non è un problema. I nativi digitali sanno benissimo che se il Comune non gli viene incontro con sistemi di aggregazione e partecipazioen attiva, il loro sistema di aggregazione sono in grado di farselo da soli (Ning, Facebook, ecc.).

Quindi avanti tutta e un occhio anche al digital divide, questi progetti vanno accompagnati con tanta ma tanta pazienza e investimenti.

Nessun commento: