9 set 2008

Se il Nord-Est LO avesse capito prima e se .. LO cominciasse a capire adesso.

di Luigi Bertuzzi -Revisione 6 - anche in versione collaborativa
(post precedente: Tecnologia alleva galline per orfani di sistema)

Per riuscire a dire cosa sia quel "LO", che si legge nel titolo di questo post, si dovrebbe prima riuscire ad esporre le conseguenze .. passate, presenti e future .. della mancanza di un numero sufficiente di cittadini del Nord-Est in grado di pronunciarsi con un .. "LO" .. "SO".., su una questione non ancora abbastanza capita.

C'è da chiedersi se la mancata conoscenza di quella questione sia un ostacolo per chi cerca di cambiare il comune modo di pensare (paradigma) di fronte a compiti gestionali in attività di
La mancata conoscenza di quella questione potrebbe rappresentare un serio ostacolo alla capacità di avviare e mantenere, via Web, delle conversazioni significative (vedi: post e commenti su It's a wild web e su A voi comunicare).

Nell'Italia Nord-Orientale la questione da capire si pose a fine anni '60 .. come bisogno di usare risorse di calcolo automatico molto veloci e costose, prive di un'interfaccia utente gradevole, localizzata e assistita (l'accesso alle risorse era "funzionalmente" molto difficile, richiedeva la conoscenza dell'inglese e, inizialmente, il mercato dell'offerta non esisteva, cioè non esistevano "esperti" e neppure soluzioni informatiche pre-confezionate, pronte all'uso) .

Per soddisfare quel tipo di bisogno il Nord-Est italiano decise di seguire la falsariga di un approccio che si stava sperimentando a Ginevra, in un ambiente internazionale europeo.

Quello stesso approccio venne poi adottato, nel '77, da un'altro ambiente internazionale, con sede in Inghilterra, creato grazie a un progetto europeo.

Per circa 15 anni vi fu modo, nel Nord-Est italiano, di essere partecipi dell'evoluzione dei termini di quella questione che si era posta negli anni '60.

Si fece strada la consapevolezza di una logica (relazionale) sociale, associata allo sviluppo e alla gestione di soluzioni (informatiche) richieste da bisogni di natura sempre più diversa.

Per un certo periodo di tempo fu possibile valutare se quel tipo di soluzioni convenisse farsele, piuttosto che acquistarle già fatte (make vs buy) ... fino a quando ... la consapevolezza disponibile nel Nord-Est, di quella logica sociale, fu completamente offuscata dall'asservimento, delle conoscenze (informatiche) disponibili sul territorio, agli interessi della forma corrente di un ordine mercantile .. che (di sicuro per non molto tempo ancora) ha un "cuore" a Los Angeles.

Un breve riferimento alla recensione di un libro recente fornisce indicazioni sul significato, la storia e il prevedibile futuro delle forme dell'ordine mercantile .. da approfondire eventualmente con la lettura del libro (che non parla mai d'informatica) --

L’Italia, secondo il nostro autore, dopo essere stata il “cuore” stesso dell’ordine mercantile ai tempi di Venezia e di Genova, ha smesso di esserlo per non aver saputo rafforzare i propri mercati finanziari, per aver “vissuto della nostalgia del passato, facendo riverenze al potere, nel rispetto delle sue caste burocratiche, instancabilmente ricostruite” ed infine per non aver “ più formato abbastanza ingegneri, ricercatori, imprenditori, industriali; ma soltanto teologi, militari, artisti al soldo del potere e amministratori incaricati di sintetizzare, ma soprattutto di non assumersi dei rischi”.

Un avvenire condizionato dal fatto di sapersi piegare a quelle leggi della storia del futuro descritte da Attali attraverso tutte le pagine del suo saggio.

Jaques Attali – Breve storia del futuro – Roma, 2007 – Fazi editore – € 16.00

blog it
La possibilità di anticipare la storia del futuro, basandosi sulla conoscenza (non la nostalgia) critica del passato, è una verità che un certo Nord-Est italiano dell'informatica aveva cominciato a sperimentare 40 anni fa .. eppure .. la nostra realtà nazionale è ancora incapace di prevedere l'inevitabile fallimento di progetti che continuano a ignorare il passato ..

Il fallimento dell’e-government


Beppe Caravita spiega bene sul Sole perché i servizi civici su Internet, tanto strombazzati, di fatto non sono ancora decollati. E come potrebbero migliorare le cose in futuro.

blog it
evitando di farsi una ragione del fallimento di strategie ..
  • industriali, italiane ed europee, nel settore Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione, a partire dagli anni '80;
  • comunitarie europee nel settore della standardizzazione dei Sistemi Aperti, a partire dagli anni '90 (all'alba di un World Wide Web nato da una cultura "non industriale", che un discreto numero di cittadini del Nord-Est italiano dell'informatica poteva dire di conoscere bene).
In questo senso si dovrebbe dire a cosa allude quel "LO", che si legge nel titolo del post. Non è cosa che si possa dire con facilità e, apparentemente, non è più cosa che ci si possa ancora aspettare di sentir dire "prima" a livello istituzionale.

Istintivamente un semplice cittadino, che abbia vissuto sulla pelle la difficoltà di esprimere quel "LO", può cercare che novità ci sono in tema di logica sociale, scoprendo, con un senso di sollievo, che forse alla possibilità di parlarne ci si sta avvicinando ..
clipped from www.gufetto.it
Fabio Folgheraiter - La logica sociale dell’aiuto
Ripresentando il concetto base per il quale il “prendersi cura naturale” (l’aiutarsi delle persone) è primario rispetto alle cure artificiali (le istituzioni/tecnologie che adempiono allo stesso scopo), Fabio Folgheraiter ragiona sul “qui ed ora”, sulla convivenza di queste due forme d’aiuto che coesistono, entrano in sinergia e creano le “buone pratiche”, ma che talvolta cozzano tra di loro, arrivando ad una conclusione: il welfare ha quasi fagocitato il sociale.
La “relazione d’aiuto” inizia nell’istante in cui si ha il primo contatto tra un operatore (che ha alle spalle un sistema di welfare) e il problema sociale. Nella modalità “reattiva” l’operatore professionista accoglie una persona giunta fino a lui per riferirgli un problema. Nella modalità “proattiva” è invece il professionista che ha la responsabilità di narrare un problema ad altri interlocutori, affinché essi lo vedano.

blog it

e che, forse, il Nord-Est "LO" può ri-cominciare a capire adesso, grazie a iniziative sperimentali come Nord-Est a tutta birra.

2 commenti:

esav ha detto...

I stay tuned !

Buon lavoro Luigi

WAI2WAI - Luigi Bertuzzi ha detto...

Il lavoro sarà buono se altri come te si sintonizzano e .. come stai già facendo egregiamente via chat e via ielite.net .. aiutano a capire come renderlo creativamente convolgente ;-)