23 lug 2008

Fannullone senza pudore



In questi giorni di ferie all'estero, per mia fortuna, non vedo la televisione. E per somma di fortune quando provo a cazzeggiare con un po' di zapping non trovo quasi mai i canali italiani.
Tranne la scorsa settimana quando in un hotel di Barcellona mi son beccato RAI1 alle 23.30 e un Vittorio Feltri da vomito!

Non so che trasmissione fosse perchè i conati, dopo pochi minuti, mi hanno costretto a spegnere il televisore. Ho intravisto Curzio Maltese e Gianni Riotta, quindi fate voi, se riuscite con questi indizzi a capire di che trasmissione si trattava.

Da quel che ho capito si parlava di caro prezzi e della difficoltà di arrivare a fine mese. La frase di Feltri che ho sentito è stata è più o meno questa:  "prima dell'introduzione dell'Euro guadagnavo 30 milioni al mese e stavo bene. Certo, non posso dire che ora vivo di stenti ma 15.000 Euro non sono la stessa cosa. La differenza si sente e come. E capisco perfettamente lo stato d'animo di chi non arriva alla quarta settimana".
A quel punto ho spento tutto perchè stavo per tirare una scarpa alla tivù!

Dico io, ma questo fannullone di "dipendente pubblico" come si permette di vomitare certe volgarità? Il suo giornale è pagato dalle sovvenzioni statali, quindi dalle tasse dei cittadini. Ma non ha proprio un minimo di pudore?

Vergogna! Brunetta fai qualcosa! Questi sono i veri dipendenti pubblici fannulloni!

7 commenti:

claudio70 ha detto...

IMHO, Brunetta ha cose più importanti da fare: per esempio, escogitare modalità sempre nuove per continuare a percepire, dopo 25 anni di aspettativa per motivi sindacali, mandati elettorali, etc., lo stipendio di docente universitario.

newmediologo ha detto...

La cosa che mi fa più vomitare di Feltri è che una volta era un grande giornalista, come del resto Giuliano Ferrara e Paolo Guzzanti.. Da quando si sono venduti al Padrone sono diventati dei cani arrabbiati e servili oltre ogni decenza.. L'Ordine dei Giornalisti dovrebbe servire ad espellere questa gente che disonora (oltre il lecito) questa professione..

Salvatore Valerio ha detto...

ciao gigi
in quella trasmissione
un'altra cosa importante ha detto l'immarcescibile "feltri"

feltri pontificava anche che,
"finalmente" questo governo aveva tolto dalle scuole elementari
due maestre riportando
il numero di maestre per ogni classe ad un unico insegnante
come era quando frequentavano le elementari feltri e tremonti
- e se da quelle elementari con una sola maestra
erano usciti degli uomini come loro
non potevano essere tanto male -
un 40 ennio fa quindi
vanificando gli sforzi di generazioni di maestri
e annullando con una frase fatta, una opinione personale
migliaia di pagine di analisi, rapporti, giudizi, di test e di riscontri
di "esperti internazionali veri" sulla pedagogia

l'introduzione di tre insegnanti alle elementari
invenzione pedagogica tutta italiana
conosciuta anche come metodo reggio emilia (vedere su wikipedia in cosa consta questo metodo)
ci viene copiata da tutto il mondo
proprio come metodo
educativo all'avanguardia
con risultati veri e quantificati
con i "nummeri" veri

mentre il mondo intero ci invidia il metodo e ce lo viene a copiare
- delegazioni di insegnanti di tutto il mondo vengono ogni anno a reggio emilia per imparare il metodo -
noi con un atto di "straordinaria inteliggenza"
ci autocastriamo

- la ministra dell'istruzione su questo fatto non ha detto una parola che io sappia -

castriamo l'unica cosa in campo educativo che tutto il mondo ci copia
castriamo il futuro delle giovani generazioni
azz! che lungimiranza!

in genere i metodi e le scuole
italiane
tranne
pochissime eccezioni
- delle vere rarità -
non sono considerate dall'ocse
dalle classifiche dell'ocse
e quindi dai numeri, dalle cose reali
e non dalle "opinioni" personali di feltri e tremonti
dei punti di forza del nostro paese

dette quelle castonerie
da feltri l'immarcescibile.
un altro immarcescibile giornalista
"riotta" che capisce solo di inglese e di inter
non ha risposto niente!
non ha obbiettato niente!
un giornalista dovrebbe pure
fare qualche obbiezione
dovrebbe prepararsi
ha una intera redazione di giornalisti
che dovrebbero sapere
che dovrebbero preparargli delle domande
dei dossier
dovrebbero fare domande
dovrebbero mettere in difficoltà
dovrebbero trovare la contraddizione

invece niente!
e riotta prende al mese molto di più della miseria che precepisce feltri

io a scarpate non prenderei il televisore

tu gigi
ti sei incazzato nero
quando con destrezza e vigliaccheria ti hanno rubato la macchinetta fotografica

qua stanno rubando il futuro a tuo figlio riccardo
e lo stanno facendo con la stessa destrezza e vigliaccheria

antoniovergara ha detto...

l'ho vista quella trasmissione, si trattava di tv7 condotta proprio da direttore del tg1 riotta. ho ascoltato pure feltri, ma come sempre quando lui parla penso sempre ad altro. maltese mi è piaciuto però.

Anonimo ha detto...

CONTRO LE CALUNNIE DEI BERLUSCONES E DI "LIBERO".

ecco alcuni pensieri POLITICAMENTE SCORRETTI che non ci dicono, presi da un blog. Fate girare sui siti di sinistra, anarchici, liberi. DOBBIAMO FERMARE CIO' CHE L'UOMO DI GOMMA RAPPRESENTA!!! VI PREGO!!!

"Trovo pessimo lo sputtanamento tra colleghi.
I fannulloni mantenuti dallo stato come feltri e company (8 milioni l'anno scorso, e quest'anno a rischio chiusura si e' messo a piangere….per mantenere il privilegio) si ritengono lavoratori.
ah ah ah
ce l'hanno pure con i filosofi sti scribacchini da "cronaca vera"!
degna stampa di degno uomo di gomma.
feltri ha definito obama NEGRO.
Ma la piu' bella dell'uomo di gomma non e' quella sull'abbronzato, ma il doppio senso su
BUSH che passera' alla storia. Anche Bush non ha riso e non l'ha gradita. Non si scherza dopo tante sciagure sotto una sola presidenza!
PS: giornalisti di libero I BIDELLI (E IO NON LO SONO) HANNO PIU' DIGNITA' DI VOI. LORO ALMENO UN PAVIMENTO LO LAVANO, VOI SE NON VENDETE UNA COPIA VI ciucciate i soldi dallo stato lo stesso!

Da: leandro su Novembre 10, 2008
alle 1:20 am

Il tuo commento è in coda di moderazione.

siete degli sporchi ladri voi e il vostro capitalismo di plastica.
spero che i soldi della lehman per ripagare i risparmiatori li levino al nobel brunetta e al quotidiano libero.

Da: leandro su Novembre 10, 2008
alle 1:28 am

Il tuo commento è in coda di moderazione.

sono tutti passati da lotta continua a comunione e liberazione.
hanno fatto il golpe.
e ora vogliono fare il frocio con il culo degli altri.
giornalisti di libero: A LAVURAAAAARR!!!

Da: leandro su Novembre 10, 2008
alle 1:30 am

Il tuo commento è in coda di moderazione.

Ecco la banda che ci deve insegnare la moralita':
LANFRANCO PACE, forzitaliota, scrittore del foglio, ex potere operaio, referente tra socialisti e compagni MORUCCI E FARANDA durante il sequestro moro.
GIULIANO FERRARA, altro mantenuto dallo stato immortalato a futura memoria negli scontri CONTRO LA POLIZIA a valle giulia.
ANDREA version's MARCENARO, lotta continua ora foglio
GIAMPIERO MUGHINI, da lotta continua ai fondi su libero
CARLO PANELLA, si converti' all'occidente mentre era a teheran gia' lotta continua ecc.e cc.
PAOLO LIGUORI, direttore di tg com MEDIASET ah ah ah, famoso contestatore del gruppo GLI UCCELLI ed oggi apprezzato commentatore di moviole.
CARLO ROSSELLA, predicatore contro il 68 agli ultimi festival del cinema RISULTA TRA I FIRMATARI DEL LINCIAGGIO VIA STAMPA DEL COMMISSARIO CALABRESI poi giustiziato dai compagnuzzi vari e per la cui grazia (sofri) STRANAMENTE si sono mossi da destra e sinistra.
Gaetano Pecorella, ecc. ecc. praticamente tutti i maestri del pensiero di oggi.
L'unico che si salva e' silvio. socialista solo per salvare le sue due famiglie. In ginocchio a piangere davanti a Mammi. L'uomo CICAP che ha fatto la fortuna con la liquidazione del padre e odia gli accertamenti della finanza.
PREGO GIRARE QUESTE INFORMAZIONI, CHE LA GENTE SAPPIA CHI SONO QUESTI personaggi indefinibili al cui confronto pure RENATO CURCIO mantiene un briciolo di dignita' perche' seppur assassino non cerca di obliare il suo passato."

Anonimo ha detto...

non ricordo se era brunetta (che vuole il nobel) o tremonti che avevano detto che la crisi subprime non arrivava in italia.

Anonimo ha detto...

I PECORONI ITALIANI VANNO DIETRO AGLI EX COMPAGNI SOCIALISTI (feltri, cicchitto, brunetta, silvio ecc.)

Orbene un pilota alitalia E' PRIVILEGIATO con 6000 euro al mese. MILLE DICO MILLE SCHIACCIATASTI PARLAMENTARI ne prendono 14000. Gli europarlamentari alla Brunetta ante minister sono i piu' pagati d'europa.
I sacrefici li chiedono solo ai piloti alitalia (i meno pagati in europa dalle compagnie di bandiera). Loro non si levano manco mille euro.
farebbero UN MILIONE al mese. No, devono bloccare a chi va avanti con 1000 euro e paga tutte le tasse (a differenza del ridicolo dei parlamentari).
E GLI ITALIANI, COGLIONI, ABBOCCANO.