21 giu 2008

Ultima fermata: LiveWriter. Like no other!

Ed eccomi, dopo i due precedenti articoli sui sistemi di blog authoring, a riprendere confidenza con l’ultima versione di LiveWriter per Mac.

1 16-14-50

Scherzavo, ovviamente :-) Gli ingredienti per questo giochino sono:

Con un po’ di ram a disposizione (Fusion con Vista sono un po’ mangioni) ecco il nostro Live Writer su MacOs. E questo è quello che il bloggante deve fare per utilizzare il prodotto più amato per fare blog authoring.
Dopo aver installato la Technical preview in inglese, eccomi a provare le ultime migliorie del prodotto:

New Features

You’ll also get an early look at some improvements and new features we’ve been working on:


Video and Image Publishing Enhancements

* Upload videos to Soapbox
* Image cropping and tilting
* Additional border styles
* Support for LightBox and other image previewing effects (like Slimbox, Smoothbox, and others)
* Support for centering images

Editing Enhancements

* Auto Linking
* Smart quotes/typographic characters
* Word count

UI Improvements

* Revised main toolbar
* Tabs for view switching
* Improved category control with search/filtering

blog it

Io amo particolarmente la funzione “auto-linking” che mi fa risparmiare molto tempo permettendo il link automatico a parole predefinite. Per esempio se cito spesso Repubblica, lo strumento mi inserisce automaticamente http://www.repubblica.it.

1

Non male anche la funzione “Image Editing” che, per il momento, permette di tagliare, ruotare e lavorare un po’ sul contrasto delle immagini.

2

Infine, migliorata ancora l’anteprima che definirei: perfetta!

3

Lunga vita a Live Writer e grande grido di dolore rivolto a Microsoft: “Rilasciate una versione per Mac, vi supplico”!

2 commenti:

antoniovergara ha detto...

live writer è l'unica cosa che ancora rimpiango di windows. pensavo fosse uscita una versione per mac :-(

Anonimo ha detto...

dovella

a priori mi sono opposto con tutte le mie forze a redmond per non donarvi altri regali oltre ad exchange per iphone.
Purtroppo non comprendo oggi per quale ragione i mac user trasudano odio nei confronti di Microsoft e poi quando ce da chiedere un nuovo MSN Messenger o qualche killer application come photosynth seadragon, worldwidetelescope, writer o altro diventano buoni.

esiste ed esisterà sempre una ragione per parallels o bootcamp , al contrario noi non virtualizziamo niente e non offendiamo mai nessuno.

chi è il migliore? La storia e lunga e senza fine ma una cosa e certa..

stay tuned