03 giu 2008

Skype nomad - Live blogging, seconda parte

La giornata è terminata e Rebecca è ora in viaggio per Salisburgo.



Dopo il pomeriggio in taxi acqueo, le interviste alle tv e ai giornali, ci siamo recati al Parco Scientifico Tecnologico Vega. In pratica dalla Venezia antica alla Venezia nuova e tecnologica in 5 minuti. Solo un ponte, un ponte ideale fra la cultura e la storia e la tecnologia e l'innovazione.

IMAG0011.jpg

La gentilezza di Massimo Colomban, presidente del Parco Scientifico e tecnologico nel riceverla e nell'illustrarle tutti i progetti di cooperazione fra Venezia e l'Australia (l'Australia è la patria di Rebecca) nonchè la Silicon Valley e tutte le realtà innovative planetarie che gravitano attorno ai parchi tecnologici.

IMAG0023.jpg

La nostra amica Rebecca, la ragazza nomade dello Skype Nomad Tour, sembra si sia divertita anche in questa seconda parte della giornata che si è conclusa con il doveroso spritz presso il Wine Bar del Vega.

Per i due blogger che l'hanno accompagnata (il sottoscritto e Delymyth) è stata dura, ma ci son stati di aiuto anche i ragazzi della rete 40xvenezia che ci hanno facilitato di molto il compito. Esperienza markettara certamente, ma utile e anche buffa. Bhe si sappia che Rebecca per policy non si può sedere. Come nomade deve camminare sempre o stare in piedi. Può dormire solo in treno. Abbiamo cercato più volte di dissuaderla adducendo la scusa che non c'erano occhi indiscreti. Lei, tutta di un pezzo e tosta, si è sempre rifiutata. Questi anglosassoni :-)

IMAG0020.jpg

Come spiegato nei precedenti articoli (ma in questi casi abbondare non guasta), abbiamo aderito a questa campagna anche perchè Skype si è unito all’ ente di beneficenza internazionale per disabili Motivation, che collabora con i Paesi in via di sviluppo per innalzare la qualità della vita delle persone con problemi motori. E Skype farà una donazione all’ente e altre donazioni potranno essere fatte dal sito www.justgiving.com/Skypenomad.

3 commenti:

poa ha detto...

Ehi,
il tuo blog sta diventando sempre piu' un casino cosmico.
Forse e' per quello che lo leggo.
Spesso mi perdo ma c'e' sempre qualcosa che mi serve :))

E adesso quello li', lo skinhead. Ma non e' il ns. Mr. Pounds? Alias Mr. 626?
O mi sbaglio ed e' qualcun altro che ci assomiglia molto?

Great!

Luciano

poa ha detto...

Urca,
e' il Coach.
Sparisco.

newmediologo ha detto...

Mhà.. Già credo che queste iniziative lascino il tempo che trovano visto che Skype, nonostante tutto sta affondando..

Me se poi questa non si può nemmeno sedere mi sembra surreale..

Va bene essere persone che fanno anche un uso estensivo della tecnologia ma che la cosa diventi quasi clinica mi sembra eccessivo..

Ma questo Skype Nomad Tour che si propone anche di raccogliere fondi, quanti ne potrà raccogliere visto che manda una persona (anzi tre..) in giro per il mondo..??