28 giu 2008

IMHO n. 14

Quattordicesimo appuntamento con IMHO, rubrica che analizza la settimana sulla blogosfera italiana, secondo il parere del bloggante che cura questo spazio.



Per la politica non c'è che l'imbarazzo della scelta. Dall'ennesimo tormentone sulle intercettazioni, all'immunità delle alte cariche, alla sospensione dei processi, ecc. Tutto si potrà dire tranne che il governo non lavori. Per gli italiani?

banner per la sponsorizzazione

Di tecnologico c'è ben poco da raccontare. Chi non sa come passare il tempo conta i giorni che mancano all'uscita dell'Phone. Persino Wikio ne regala uno, basta cliccare su questo link (così oltre a voi, ne vince uno anche il sottoscritto :-D)
Ma si, dai. Facciamo la mrketta dell'estate.
Di rilevante c'è, invece, l'uscita del grande Bill, al quale ho dedicato un mio saluto nostalgico. Amato, odiato, esaltato o sputtanato alzi la mano chi ha il coraggio di dire che non ha contribuito in modo decisivo all'affermarsi dei nuovi stili di vita.



Chiudo citando alcuni pezzi sulla passione che verrà. Poi non ne parlo più. Vi prego di sputtanarmi se cado in tentazione. In fondo, son "ragazzi"!

2 commenti:

catepol ha detto...

bè se non mettevi l'ultima parte non avresti avuto argomenti su "che è successo in blogosfera in questi giorni".
Mettendola invece hai dimostrato che "Non c'è nulla di nuovo sotto il sole in blogosfera in questi giorni"
E' un serpente che si morde la coda.

Anonimo ha detto...

basta blog babel, basta blog babel, basta blog babel, basta blog babel,
basta blog babel, basta blog babel,
basta blog babel, basta blog babel,
basta blog babel, basta blog babel,
basta blog babel, basta blog babel,
basta blog babel, basta blog babel,
basta blog babel, basta blog babel,
basta blog babel, basta blog babel,
basta blog babel, basta blog babel,