14 mag 2008

Unite and make a difference


Fa molto piacere vedere una certa effervescenza attorno all'ultima iniziativa di Bloggers Unite. La volta scorsa solo pochissimi blog italiani avevano aderito all'iniziativa Unite in Acts of Kidness e la lista è ancora visibile con l'evidenza che, purtroppo, i blog italiani che hanno partecipato sono solo tre.

Eppure, non costa nulla ere social per davvero e non solo nelle dichiarazioni di intenti. I blogger sanno unirsi quando c'è da spettegolare e da sbaruffare consci anche che il baccano genera link. E il link è come una flebo. Permette di essere visibili, permette di scalare le classifiche e altre amenità.
Stavolta ho provato a sensibilizzare un po' più diffusamente l'iniziativa di Blogger Unite e di Blogcatalog per dimostrare che anche i blogger italiani sono sensibili alla tematica dei diritti umani. Una certa risposta c'è stata e diversi blogger si sono offerti di scrivere un articolo per domani sul tema proposto da Blogger Unite e da Amnesty International.

Bloggers Unite

Per partecipare all'iniziativa è sufficente iscriversi a Blogcatalog (per chi non fosse già iscritto ricordo che il servizio è sia un directory che un aggregatore di blog) e poi aderire al sottogruppo di Blogger Unite che cura le iniziative sociali e umanitarie. E poi diffondere, contaminare, insomma parlarne sul blog.
Il giorno 15, invece, è necessario scrivere un post sull'argomento. Molti spunti sono accessibili proprio grazie alla sinergia con Amnesty International.
E' buona cosa, ma non obbligatoria, appendere un badge (scudetto) sul proprio blog per segnalare l'iniziativa. Ad oggi hanno aderito pochi, da quello che riesco a percepire, ma comunque sono già di più della volta scorsa:


Quindi, passate parola, e preparate un bel post sui diritti umani. L'unione fa la forza!
E se proprio non riuscite a vivere senza il link di ritorno, segnalatelo qui nei commenti che ve lo offrirò volentieri. Ogni strumento è valido (ahimè) pur di raggiungere il risultato sperato.
Siate social nei fatti e non siate sempre critici sulle iniziative che partono da altre organizzazioni. Lo starsystem della blogosfera italiana, qualche volta, potrebbe essere meno narciso e più contaminante. Sta al vostro passaparola includere anche i più snob, magari regalandogli un link, ne vanno matti :-)


Bloggers Unite

3 commenti:

Artemisia ha detto...

ehm, grazie del link uff, non dovevi ecco...
stasera manderò pvt su Splinder a tutto spiano, ora devo uscire, in questi giorni sono un tanticchia impicciata :-(

catepol ha detto...

fatto

Snapshot83 ha detto...

io anche, fatto :-)