11 mag 2008

Senza esclusione di colpi

A detta dei maggiori e più qualificati osservatori, la partita è ormai chiusa.
In Italia abbiamo sempre sostenuto che la contrapposizione dura, l'odio, la delegittimazione dell'avversario, la lotta senza esclusione di colpi non fossero un metodo politico degno di una democrazia occidentale.

Se pensiamo che Hillary e Obama sono dello stesso schieramento forse dovremmo un po' ricrederci.
Godetevi questo video e, sopratutto, le accuse dei due contendenti.



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Nessun commento: