14 mag 2008

Ridi ridi

Per ora ridono. Loro!

A noi, "non resta che piangere". Secondo gli analisti economici internazionali si prospetta un periodo di sicura recessione. Quindi si stanno organizzando in due per farci digerire meglio l'amaro calice.
Mal comune, mezzo gaudio. Ecco perchè ridono! Loro.


5 commenti:

claudio70 ha detto...

Ormai siamo in ballo, quindi ... Non riesco ancora a capire se sia stato un bene o un male, questa "cosa" che nessuno vuole chiamare inciucio: è veramente l'inizio di una nuova stagione? E' un accordo che si vuole far passare sotto silenzio per spartirsi l'Italia, la dignità, la coscienza, il futuro? Cosa ne pensate Voi?

newmediologo ha detto...

in teoria, ma solo in teoria, sembrerebbe un modello anglosassone, solo che in quei paesi funziona perchè c'è una maggiore serietà di fondo. La situazione italiana attuale non lascia certo spazio ad avventurismi e lo stesso sembra vere apparentemente capito che questa è la sua ultima occasione per realizzare qualcosa e lasciare un centrodestra che significhi qualcosa. Quello che ci auguriamo è che con l'inciucio o senza vengano prese decisioni ed attuate strategie definitive per il bene del paese anche se come al solito nessuno si fa illusioni..

sinistralirica@gmail.com ha detto...

Perchè i commenti devono essere sempre di due tipi:

a) qualunquismo grillesco
b) agenzia del sospetto?

Noi siamo un paese di furbi; noi abbiamo inventato la dietrologia, il Grande Vecchio e l'interpretazione dei fatti prima ancora che accadano, vero?

Non è possibile, per una volta, pensare che sia saggio e per nulla inciucesco che alcune decisioni, magari anche minime, possano essere
liberamente condivise da maggioranza e opposizione, che so, cose del tipo: bagni dei maschi scritta "M", bagni delle femmine scritta "F"?
Non si può, una volta, aspettare e giudicare sulle cose concrete concretamente accadute?
E' stato molto doloroso perdere le elezioni. Ma le abbiamo perdute. Le coalizioni "anti" sono morte, finite. Non dovremo aspettare molto, basteranno poche settimane. Ma smettiamola di giocare con l'indistinzione.

claudio70 ha detto...

Ognuno, in una democrazia compiuta (e lo siamo, tutto sommato) ha il diritto/dovere di difendere e diffondere le proprie convinzioni: anche quelle più estreme, se ci si crede, sempre nel rispetto altrui. Credo che il qualunquismo sia proprietà esclusiva di chi non ha idee chiare (e non vuole farlo capire) o di chi specula sulla situazione attuale per propria convenienza o per paura. Il quesito che volevo porre è: qualcuno conosce così profondamente la mente di chi ci rappresenta (Berlusconi è cambiato? Veltroni non è più un dirigente comunista?)tanto da essere certo delle capacità di un governo?

Salvatore Valerio ha detto...

l'accordo che era stato annunciato prima delle elezioni
e che ora post elezioni si sta delineando in tutta chiarezza
è solo l'amara constatazione
che l'italia e gli italiani sono capaci come provetti palombari
di scoprire nuovi fondali!

da quando è arrivato sto nuovo governo
finalmente!
mi viene detto che sono un fannullone inefficiente
e che dovrei essere licenziato
non sò se il prossimo anno lavorerò ancora SOB!

per l'inciso la mia ministra MariaStella "pubblica istruzione"
nel 2001 quando era presidente del cosiglio comunale
di desenzano
è stata sfiduciata dalla maggioranza e dalla opposizione
per assoluta "inoperosità"
se mettete in ricerca su google le parole wikipedia e inoperosità ne vedrete delle belle come questa
http://filisetti.blogspot.com/2008/05/la-gelmini-censura-wikipedia.html

che la opposizione sfiduci è un fatto "fisiologico" in democrazia
ma che lo faccia pure la maggioranza che ti ha votato,
ad esser maliziosi
questo vuol dire che
questa tizia
manco se la grattava!


http://www.noisefromamerika.org/index.php/articoli/936?fb=hot
Nel 2000 fu sfiduciata da presidente del consiglio comunale di Desenzano per
inoperosità. La sfiducia, oltre che dall¹opposizione, fu votata anche dai
membri del suo stesso partito. A quanto pare, ha fatto però tesoro della
sfortunata esperienza e così, nella passata legistaltura, si è fatta
promotrice del "Progetto di Legge per la promozione e l'attuazione del merito
nella società, nell'economia e nella pubblica amministrazione".

in che mani sto! :-(
e con questo direte voi si è toccato il fondo
non è così
amici miei

successivamente come sottosegretario alla pubblica istruzione è stato nominato
il conosciutissimo signor
"Giuseppe Pizza" il segretario della Neo Democrazia cristiana
come competenza professionale sto tizio ha
il titolo di giornalista pubblicista
http://bru64.altervista.org/forum/viewtopic.php?t=2061

non sò a voi ma ho avuto un déjà vu
mi è sembrato di vedere mastella che diventava ministro

come avete visto amici miei
quando si tocca il fondo
si scoprono nuovi fondali

non ho capito che opposizione è questa che non fa nessuna critica sulla
competenza e capacità di ministri e sottosegretari
negli stati uniti
quando si nomina un giudice della corte suprema una commissione del senato fa una indagine approfonditissima sui canditati
questa indagine per la durezza è stata spesso paragonata ad una violenza sessuale consensuale
(il consenso è da parte del candidato/vittima)
in italia, niente!

neppure è consentito chiedere a qualche politico siciliano o campano
se hanno mai avuto
anche solo per caso conosciuto
per vie traverse il sentore che un loro conoscente alla londata fosse un cammorista o un mafioso

non dico un esame approfondito ma
non si dà neppure un bacetto ai nostri candidati!
e si che io ad un paio di ministre e sottosegretarie il bacetto glie lo darei pure!

una volta io ho conosciuto uno che è stato eletto al consiglio comunale di latina che quando andava all'asilo 30 anni fà ha avuto come compagna di classe manuela arcuri
ed ancora se ne vantava

in democrazia nessun argomento è tabù
eppure qui sulla scelta della
qualità della compagine governativa c'è stato
a parte il caso calderoli sollevato dal figlio di gheddafi
uno che neppure vota in italia
un silenzio assordante!

va bhe! VIVA L'ITALIA!
:-))