20 mag 2008

Il leader dell'opposizione in Italia

Dopo un mese dalle elezioni politiche, finalmente anche l'opposizione si organizza. Dopo l'ingresso del PD nella maggioranza il nuovo leader si presenta agli italiani come l'unico baluardo all'inciucio della politica italiana.



Le democrazie dell'alternanza hanno bisogno di un opposizione seria e credibile. Dopo l'adesione alla maggioranza di gran parte dei potentati economici, potentati religiosi, dei partiti di ex-opposizione, di gran parte della cultura e delle parti sociali, ora finalmente anche l'opposizione ha un leader e tutto ciò fara bene al governo Berlusconi che, in tutto questo miele, rischiava di naufragare molto presto.
Sono convinto che la guida assunta da Zapatero, come leader dell'opposizione ad interim anche dell'Italia, farà benissimo a Berlusconi e alla sua compagine di governo. Ora si può cominciare a governare sapendo che c'è un opposizione che non concede sconti.

3 commenti:

wouq ha detto...

grande post :-D
Fa ridere, ma qui ci sarebbe di che piangere lacrime amare...

maialino rosa ha detto...

E' vero, è tutto vero.
Terribile siamo nelle mani di Zapatero. Che fine che abbiamo fatto

newmediologo ha detto...

Magari essere davvero nelle mani Zapatero mentre siamo nelle manidi Berluscones