21 mag 2008

Gordon Brown e il question time su You Tube

Cito spesso la facilità con cui il sito ufficiale del primo ministro brittanico utilizza i social media (Youtube, Twitter, ecc.) per interagire con i propri cittadini.

E' un esempio di edemocracy che non richiede particolari investimenti e che utilizza canali largamente usati dagli abitanti della rete. Che poi queste dinamiche non abbiano portato fortuna all'inquilino di Downing Street nelle ultime elezioni, è un altro discorso.

Intanto, per spingere ancora più in alto l'adesione a questi modelli sociali, il primo ministro Gordon Brown, si affida nuovamente a You Tube per sottoporsi con regolarità al question time rispondendo alle domande dei cittadini.



L'niziativa, chiamata ASK THE PM (chiedi al primo ministro) permette già di sottoporre le domande, anche caricando dei video personali sul canale di You Tube.
L'iniziativa mi sembra lodevole, anche se verrà sicuramente filtrata, mi sembra comunque un buon modo per "bonificare il canale" troppo spesso citato dai media generalisti come contenitore per bullisti e dintorni.

Nessun commento: