23 mag 2008

Capolavori analogici

Quando si avvicina il week-end, la mia voglia di cazzeggio è favorita anche dalla serendipità e mi porta a pubblicare sul blog veri e propri pezzi di storia. Ovviamente la mia storia, ma son convinto che è pure storia collettiva.

Per lo meno per quelli nati negli anni '50 e '60 che, capolavori come questi, li ricordano sicuramente.

3 commenti:

Artemisia ha detto...

Classe 1968 presente! Eccerto che ricordo Carosello e tutto ciò che trasmetteva. Che bei ricordi d'infanzia...

newmediologo ha detto...

Come dimenticare i Papalliani, Carmencita e tutti gli altri che ci tenevano compagnia prima di andare a letto..

maialino rosa ha detto...

gigi non farmi piangere, uffa