6 apr 2008

Questione di stima

Non è mica finita. Questi rilanciano! E di squadra!

Leggendo l'articolo di Grazia Maria Mottola sul Corriere di ieri, mi sento obbligato a un paio di considerazioni sul "tormentone" di Napoletone!

clipped from www.corriere.it

Nessun problema, invece, per Telecom, che fa sapere: «Luca Luciani gode della totale stima dei vertici dell'azienda ». Lo svarione è stato preso per quello che è, mentre il clamore viene considerato solo un fenomeno di Internet.


blog it


a) Luca Luciani gode della stima dell'azienda quindi, è del tutto irrilevante se non gode della stima degli utenti e degli azionisti. L'azienda, come la maggior parte delle grandi aziende italiane è un "torre d'avorio". Punto! I suoi 840.000 Euro all'anno sono ben guadagnati e uno svarione di immagine simile è irrilevante.

b) Lo svarione, quindi, è stato preso per quello che è! Ciò significa che la strategia comunicativa della Telecom può andare comodamente a "puttane" tanto gli introiti sono garantiti dalla bolletta e dal traffico! Telecom gode, ancora, una posizione dominante e inattaccabile proprio per la sua presenza capillare sulla rete e per i suoi intrecci politici che le garantiscono i più grossi appalti pubblici. Quindi immagine a "puttane" dell'azienda corrisponde a immagine a "puttane" dell'intero paese! Ma è irrilevante!

c) Internet viene ancora considerato un "fenomeno". Eh si, la società che più margina sulla rete per infrastruttura, servizi e contenuti, lo considera un "fenomeno". Siamo veramente all'apoteosi!

Ma chi ha fatto questa dichiarazione aveva preso degli eccitanti?

Sinceramente mi sentirei di dare dei consigli alla squadra narcotici. Date una controllata per favore!

3 commenti:

Clockwise ha detto...

Si distingue chiaramente il rumore di unghie su specchi.
Non mi lamenterei, però, avrebbero potuto far di peggio: tipo non dire nulla... (no, forse era meglio!)

Marco Mocciola ha detto...

No, io sarei centralista e statalista.
Salary cup. Tetto fisso per questi pecoroni.
Stop.

RNiK ha detto...

Mi era sfuggita questa replica di Telecom, davvero bellissima!

Si parla spesso di "casta" dei politici, dei magistrati, dei sindacalisti; io sono anni che per lavoro ho a che fare con la casta dei manager e, vi posso assicurare, non ha nulla da invidiare alle altre.