29 apr 2008

Per fortuna c'è l'Europa



Lo dico chiaramente. Avrei scritto lo stesso articolo se ci fossero state manifestazione opposte con il pugno alzato. Per fortuna c'è l'Europa e un controllo cross-nazionale/internazionale. Non c'è pericolo di deriva di alcun tipo. Ma l'Italia non è matura. Non lo è affatto. La contrapposizione viscerale, l'odio atavico, il non superamento delle diversità, è un orrore che non sopporto.

Tutte le democrazie occidentali stanno andando verso una maturazione politica e sociale che mette al bando gli integralismi di ogni tipo. E' vero che dappertutto nascono distinzioni etniche e culturali che portano verso varie forme di autonomia e spesso sfociano in voglia di secessione ma, pugni alzati e saluti romani sono un retaggio del secolo scorso di cui vorrei fare a meno.
La cosa che mi preoccupa è vedere il fanatismo in giovanissimi dalle facce pulita ma tese, incazzate, rabbiose e piene di odio. Odio per chi? Per cosa?

Tornando comunque al mio post di ieri, ribadisco che la frittata il buon Uolter l'ha fatta! E dentro il PD cominciano le faide. Già si mormora che stanno volando i piatti!




Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

1 commento:

newmediologo ha detto...

Di fronte al precipitarsi dell'Italia verso il fondo escono fuori gli istinti peggiori..

A Roma, città europea con meno criminalità in assoluto, si è voluto alimentare un clima da Bronx del tutto inesistente per invocare una svolta autoritaria..

L'inettitudine del centrosinistra nell'affrontare, almeno a parole, questi temi ne ha decretato la sconfitta ed ha consegnato per la prima volta la città ad un sindaco di destra che non potrà comunque risolvere i problemi nella maniera promessa..

Si.. Per fortuna che c'è l'Europa, ma si trova a giorni e giorni di viaggio..