27 mar 2008

VOTANTONIO e la "PORCATA"

La polemica sul "voto utile" sembra ormai catalizzare tutte le attenzioni.
Infatti, i due maggiori partiti sanno perfettamente che le Regioni in bilico si vincono solo se i partiti minori non superano l'8% per una logica assurda di una legge elettorale "porcata"!
Ecco perchè in queste ore provano a strumentalizzare un richiamo alla "governabilità" che, invece è una pura "fifa boia"!


clipped from www.repubblica.it

Al Senato, è come se si votasse per 20 piccole elezioni, e per ognuna si calcoleranno le cosiddette "soglie" (le coalizioni che non arrivano a prendere il 20% voti, i partiti non coalizzati che non raggiungono l'8% dei voti, i partiti coalizzati che restano sotto allo sbarramento del 3% dei voti). Detto in parole povere: se la media nazionale di un partito supera la soglia prevista ma lo stesso partito non riesce a raggiungerla in una certa regione, in quella regione non eleggerà alcun senatore.

E si arriva così al nodo più intricato: il premio di maggioranza che viene assegnato su base regionale, necessario per fare in modo che partiti e coalizioni raggiungano il 55% dei consensi (ammesso che la soglia non sia superata a prescindere dal bonus). Una situazione che rende difficile, in alcune regioni in bilico, capire quanti saranno i seggi che rappresentano il premio di maggioranza. Il dato, infatti, dipende da quanto la coalizione vincente si avvicina alla quota del 55% dei seggi spettanti in quella regione. Significa, per esempio, che se una delle due coalizioni avesse milioni di voti di vantaggio su scala nazionale, potrebbe vedere vanificato il vantaggio da una ripartizione regionale sfavorevole, ovvero concentrata su poche regioni. Lasciando le altre in bilico. Così come il risultato finale.

blog it

Per quanto mi riguarda resto dell'idea che l'unico voto utile è quello di "andare a votare". Sarebbe già un grosso successo. Perchè votare chi hanno scelto LORO è davvero dura da digerire.



2 commenti:

maialino rosa ha detto...

gigi è una vera porcata, vergognosa, da paese sudamericano

Anonimo ha detto...

Orribile