29 mar 2008

Italia.it? No Genova 2.0!



Serviva dilapidare tutto quel denaro pubblico?
Su Italia.it abbiamo steso tutti un velo pietoso. Disgustati.

Mi piace ora segnalare che, in alcuni casi, gli errori son serviti, perlomeno, per non perseverare.

Un bellissimo esempio viene da Genova e dal canale aperto su YouTube.
Chissà che tutte le nostre municipalità imparino presto a utilizzare il social software, a caricare i contenuti multimediali su queste piattaforme e ad attrarre i turisti con semplicità, con buon gusto e, speriamo, senza buttare via denaro pubblico.

1 commento:

Anonimo ha detto...

a proposito di esempi positivi: avete visto intoscana.it (anche loro hanno un canale su YouTube). Mi sembra veramente una bella cosa: www.intoscana.it