11 feb 2008

Technorati - La guida - Introduzione


Eccomi all'inizio di una nuova avventura. Dopo la guida di Feedburner, mi accingo a scrivere un altra mini-opera su un servizio fondamentale del web 2.0 che, purtroppo, non è disponibile in lingua italiana. Questa volta tratterò di Technorati.

technorati

Technorati e’ diventato nel tempo uno dei servizi di riferimento per i blogger di tutto il mondo. Gli stessi lo utilizzano principalmente per sapere quanto sono “famosi” (autorevoli), in relazione ad altri blogger. La “fama”, secondo Technorati, viene miusurata sul numero di citazioni (meglio se da fonti diverse) che i vari blog raccolgono. La formula quindi è semplicissima: "Piu’ citazioni si raccolgono, piu’ si e’ autorevoli" (secondo Technorati, ovviamente).

Le modalità per conoscere il posizionamento in “classifica” di un blog, la sua presunta autorevolezza, nonche’ i blog che lo hanno citato, e’ abbastanza  semplice. Ad esempio, per conoscere le citazioni ricevute da questo blog, e’ sufficiente andare all’indirizzo:
http://technorati.com/blogs/webeconoscenza.blogspot.com/?reactions
oppure inserire l’indirizzo del blog nella casella di ricerca di Technorati.

E’ anche possibile avere maggiori dettagli sul singolo blog, omettendo la stringa “?reactions” nella parte finale dell'indirizzo precedente.
In questo modo sara’ possibile vederne non solo l’autorevolezza, ma anche i dettagli sull’autore e gli ultimi articoli(post)  pubblicati.

Tra le altre cose, per i blogger piu’ esigenti, Technorati mette anche a disposizione una serie di strumenti da utilizzare sul proprio blog.
Dal semplice “Widget ” per esaltare la propria autorevolezza, ad un intero blocco che permette di integrare una comoda funzione di ricerca.

Di tutto questo, e di molto altro, parlerò nelle prossime puntate della guida, cercando di catturare schermate, fare esempi e provare ad approfondire nel dettaglio uno strumento indispensabile per pubblicizzare e ottimizzare il proprio blog.

Technorati Tag:

3 commenti:

Marco ha detto...

Hai già un lettore ;-)

catepol ha detto...

ottimo :-)

Anonimo ha detto...

Due.