28 feb 2008

L'economia non negoziata

Di tutte le conversazioni nate ieri in modo del tutto informale, durante il Cisco Expo, c'è ne una in particolare che mi stimola delle riflessioni.

Cisco Expo 2008

E' indubbio che la Unified Communication, e l'abilitazione (finalmente visibile) che deriva dall'utilizzo dei sistemi di collaborazione sincrona, favorisce contesti virtuali dove è possibile gestire processi che, sinora, erano possibili solo "in presenza".
Pensiamo alla videoconferenza. Fino a poco tempo fa, si perdeva più tempo a configurarla che a utilizzarla.
Sstemi software-less come Yahoo live potrebbero sostituire le call-conference che, IMHO, sono poco usabili e comprensibili? A tale scopo inserisco il divertentissimo video segnalatomi da Roberto



Quante volte, dopo un viaggio speso in un intera giornata per una sola e semplice riunione di due ore, abbiamo pensato tra noi: "ma perchè non possiamo usare una videoconferenza per fare queste riunioni?".
Oggi, oltre alla facilità di vedersi e di parlarsi (prendete ad esempio la telepresence di cui parlavo ieri), è anche possibile condividere appicazioni, presentazioni, fogli di lavoro e, soprattutto, inserire nell'aula virtuale i soggetti che interagiscono fuori dalla piattaforma.

Ad esempio, con Webex (ma anche con Live Communications di Microsoft) si possono far entrare in conference quei soggetti dotati di personal instant messenger sulla propria stazione di lavoro.

Ecco il mio entusiamo: Risparmiamo soldi! Risparmiamo tempo!
Al di là del fatto che molta economia delle capitali mondiali è basata sulle "trasferte". Avete mai pensato a quanti aerei, taxy, ristoranti, ecc. (insomma tutto l'indotto legato alle trasferte verso i palazzi decisionali) risentirebbero della larga diffusione di queste tecnologie?

Però, sempre conversando, proprio Roberto mi faceva notare che nei collegamenti sincroni e nelle dinamiche da "aula virtuale", manca la possibilità di negoziare.
Quante volte abbiamo preso decisioni di pelle? Quante volte durante il pranzo che ha seguito la riunione si è chiuso l'affare?

Quanta importanza viene data, ancora, alla sensazione di "pelle". Al contatto e alla non mediazione?
In effetti le piattaforme che si stanno diffondendo potrebbero scremare il dovere di "presenza" nelle attività di "semilavorato". Ma la negoziazione è troppo importante per l'economia.

Nessun commento: