03 feb 2008

Come dargli torto

Proprio l'altro giorno dibattevo con alcuni compagni di merende che si occupano di elearnig, come ormai il concetto di descolarizzazione sia in atto.
Non tanto nelle scuole tradizionali ma sicuramente nell'ambito della formazione continua e permanente e nella FAD in genere.

L'uso di tutti questi oggetti web 2.0 apre scenari e li rafforza ogni giorno di più. Sull'ultima trovata (esperienza) sull'uso di Twitter, così come descritto e proposto da Academhack, ne avrei da dire, e anche da convenire.




Intanto leggetelo e riflettete. Chissà che un giorno certe idee non si possano fare azioni. Anche da noi.

Aggiunta post commenti: Traduzione in italiano via Catepol

6 commenti:

catepol ha detto...

cioè tu non ti sei neanche accorto che l'ho tradotto e postato da me il post twitter & academia

WAI2WAI - Luigi Bertuzzi ha detto...

@catepol:
link please!? Hai tradotto anche l'articolo di Clive Thompson?

@gigi:
il giorno per trasformare in azioni certe idee?
18 Aprile? (TwitterCamp)

.. ma non succederà - se succede - per merito di Academhack o dell'articolo di Clive Thompson;

bisogna prima trovarsi un teatro con Gioele Dix, vedersi Tutta colpa di Garibaldi .. capire perché ci si deve mettere anche un punto interrogativo .. inventarsi qualcosa, come dice Marco Freccero, di inatteso che sorprenda ..

E non basta! Bisogna anche smettere di parlare (solo e sempre) di Cultura Digitale e farsi una ragione per (ri)scoprire la Cultura Utente: esiste perfino un PRIN (Programma di Ricerca di Rilevante Interesse Nazionale), sulla Cultura Utente .. ma l'ho dovuto scoprire da solo.

WAI2WAI - Luigi Bertuzzi ha detto...

PS
1) Il Permalink di Marco aveva dei problemi .. inatteso che sorprenda

2) avevo sbagliato il link al PRIN su CULTURA UTENTE

Gigi Cogo ha detto...

Ecco, ho fatto la frittata. NOn avevo letto i feed di @catepol :-)
Rimedio, li metto in calce.

@luigi non disperare, al limite ci resta il riconoscimento postumo. La rete è conservatrice. Nel senso che "conserva" per futura memoria :-D

Stefigno ha detto...

Io voglio quella maglietta. La voglio.

WAI2WAI - Luigi Bertuzzi ha detto...

Io voglio che il TwitterCamp sia organizzato anche come un'esperienza e non solo come un evento. Lo voglio.

More later ..