18 gen 2008

Ulteriore passo avanti per l'identità federata

Sembra davvero l'anno buono. Ne avevo già parlato in diversi articoli su questo blog.
Dopo Google (con alcuni servizi), ora anche Yahoo supporterà Openid. L'annuncio era nell'aria ma ieri è stato ufficializzato e ben 248 milioni di utenti potranno beneficiare di questa GIUSTISSIMA e OPPORTUNA scelta.



Vedo un 2008 ricco di adesioni. E poi una gestione dell'identità federata e del Single Sign On orientate ad aiutare davvero gli utenti.
Utenti che, finalmente, potranno muoversi con comodità da un servizio all'altro della rete senza dover, ogni volta, riscrivere login e password o doversi RI-REGISTRARE su ogni nuovo servizio RI-SCRIVENDO i dati anagrafici già RI-SCRITTI 1000 e 1000 volte.

Ok, ora sogno......ma un adesione al consorzio da parte di Microsoft e del suo Passport (Windows Live Id) sarebbe da urlo!

p.s. per i blogger che mi leggono. Date un occhiata a questo articolo, e noterete alcune pratiche potenzialità derivate dall'adozione di OpenID da parte di Google/Blogger.

Nessun commento: