17 gen 2008

Ho bisogno di conoscere e di capire

Perchè Lui no?



Qualcuno che riesca a spiegarmi, e a farmi comprendere in modo semplice, le ragioni.

Le protesi gli garantirebero il 30% in più di competitività. E le pasticche a rapido assorbimento e scomparsa? E i cazzabubboli chimici spacciati e giustificati come alimenti e ricostituenti accessori? E le medaglie ritirate, da ritirare, da riassegnare in 50 anni di Olimpiadi doppate? E i campioni dell'Ex DDR che si pompavano nel sangue schifezze per una cassa di arance?

Aiutatemi a capire.

7 commenti:

Felter Roberto ha detto...

Ciao Gigi. Ti sei gia risposto da solo citando di fatto tutto quanto è espressamente vietato.
Le protesi è più naturale considerarle simili al doping che non all'allenamento. Per tanto...

miketrevis ha detto...

concordo con felter, mi spiace per lui, ma l'unica sarebbe gareggiare con altri diversamente abili. E' come se io gareggiassi al salto in alto e saltassi come si salta con l'asta... vincerei no?

Tra l'altro può prendere anche tuti i "dopanti legali" che vuole, come fanno tutti, non è che sicome ha le gambe artificiali allora non può prenere integratori... il tuo discorso non regge...

La foto è splendida. Fa pensare come l'uomo con la tecnologia sia riuscito a superare i propri limiti

Stefano Epifani ha detto...

Ciao Gigi!
Succede di rado, ma stavolta non sono d'accordo con te. come ha già detto Roberto, ti rispondi da solo. Senza NULLA togliere all'EROISMO del personaggio, che di eroe si tratta, non credo che la decisione di non farlo partecipare sia poi così sbagliata...

nikola.b ha detto...

Cavoli, lui "corre come il vento che soffia" :)

Gigi Cogo ha detto...

Ok, ragazzi, vi ringrazio per le opinioni.
Ovviamente non è necessario essere sempre daccordo :-)

Mi chiedo però se accertare tecnicamente un vantaggio su un atleta che ha dimostra sacrifici sovraumani con la sua forza di volontà sia più coerente che soprassedere su vantaggi derivanti da sostanze dopanti non ritenute tali solo grazie a metriche di comodo.

Sui vantaggi ho ancora dei dubbi.
E' più leggero? Questo forse è un vantaggio? Usa un motorino artificiale?

In più gli mancano i muscoli del polpaccio che non sono una banalità.


Poi, sposta tutta la meccanica naturale e la fluidità della corsa caricando gli arti superiori.

Mah, saranno tutti vantaggi questi.

Mi inchino alla scienza e ai tecnici che hanno decretato questa esclusione. Ma l'ammirazione per la sua grande forza di volonta rimane intatta e mi lascia dei dubbi sul fatto che alcuni grandi sponsor, forse, hanno gradito la sentenza.

Marco ha detto...

ciao,
perchè gli alpinisti che vanno oltre i 7000 metri con le bombole di ossigeno? ti sembra logico? si cerca sempre di andare oltre, più veloce, contro i propri limiti fisici...

jakaiser ha detto...

Mah... io trovo che un conto è avere pastiglie dopanti che ti danno "una carica in più"; un conto è avere un paio di gambe 'diverse' perché quelle normali non le hai.
E penso sia la prima volta che un portatore di handicap viene considerato "avvantaggiato" in una competizione sportiva :)