12 dic 2007

Web 2.0 e Mac OS. Con Adobe è più facile?

Stimolato da Vibes, oggi pomeriggio ho assistito all'evento promosso da ABC Informatica sulla visione di Mac e Adobe per le applicazioni internet, il Web 2.0 e le Rich Internet Applications.

Bellissima la location nella campagna trevigiana, appetibile e stimolante il programma:

14:00 - Registrazione
14:30 - MacPro, MacOS e lo sviluppo per il web
15:15 - Sviluppare siti ed applicazioni web
16:15 - Pausa
16:45 - Web 2.0: la rivoluzione è già in corso
17:45 - Domande e risposte
18:00 - Termine dei lavori

Peccato per il buon Guido Franceschilli guru di Adobe che, dopo aver aperto illustrando le nuove potenzialità di Leopard, i prezzi bassi della mela????? ha osato sfidare apertamente la Microsoft e la tecnologia Silverlight (ovviamente parlandone in modo negativo).
Peccato per lui perchè ha dovuto pagare dazio al potere malvagio di Bill Gates. Infatti il suo Mac si è "svampato" e non ha più voluto ripartire :-)

p.s. chi vi scrive su questo blog, lo sta facendo da un iMac!

La disamina delle potenzialità dei prodotti Adobe mi ha lasciato un po perplesso. Innanzitutto non si è evidenziato abbastanza il significato di un "framework" come Air e non si è capita la strategia di Adobe nel campo delle applicazioni web e stand-alone. Si è parlato semplicemente di "applicazioni" senza contestualizzare in che ambiti vanno collocate.




Secondo me, l'acquisizione di Macromedia da parte di Adobe ha creato una ridondanza di prodotti che, ancora, non ho capito come si relazionino fra di loro. Sinceramente mi sembra che alcuni si sovrappongano!
Conto in una sforbiciata al più presto!

1 commento:

il buon Guido Franceschilli ha detto...

Sulla macchina che si è inchiodata stavano girando contemporaneamente oltre a Leopard anche windowsXP e Ubunto oltre a Coldfusion e mysql, oltre agli applicativi Adobe (originariamente ci sarebbe dovuto stare un MacPro e non un iMac ma lo scipero dei trasportatori ha coinvolto un po' tutti i settori!!!) Riguardo a Silverlight il pensiero espresso era circoscritto all'affermazione che mi era stata fatta riguardo il fatto che una tecnologia appena uscita avrebbe soppiantato uno standard come Flash...(non sono un commerciale ma uno sviluppatore e francamente mi sembra un'affermazione un po' prematura) infine riguardo alla vision Adobe l'evento era organizzato da Apple che ospitava Adobe e non da Adobe!

Chi scrive su questo blog è uno che usava il PC :-)