14 dic 2007

Microsoft Live Workspace. Lavori in corso

A Redmond non si scherza. Google sta tirando al massimo la volata con le sue Google Apps e Microsoft non poteva star a guardare in modo passivo la conquista indisturbata di questa fetta di mercato.




Sinceramente, credo che in un paese sottosviluppato culturalmente (dal punto di vista digitale) come quello italiano, sarà difficile prevedere una rapida evoluzione del concetto di "live workspace" o di "live document sharing". Da noi l'ufficio mobile è ancora legato al concetto di palmare o portatile che spedisce mail con allegati. Da paura!

Certo i giovani faranno un po da traino, ma il livellamento verso il basso e la paura di perdere i dati, la privacy e la sicurezza sulle transazioni saranno ostacoli quasi insormontabili.

Per ora a Redmond fanno annunci e mostrano video con proclami ma, vi assicuro da fonti autorevoli di casa Microsoft, che vorranno giocarsi tutta la partita.

p.s. per i più curiosi c'è la possibilità di pre-iscriversi alla comunità per provare questi nuovi workspace di Office Live.

Nessun commento: