27 nov 2007

Le sviste di Vista

Non sono un talebano e come potete osservare leggendo i miei articoli cerco di trarre il massimo dalle varie tecnologie che si susseguono ormai a ritmi impressionanti.

I test sulle due nuove service pack che sono uscite dal periodo di beta-test sono un po imbarazzanti. E' vero!

Vista è sicuramente un passo in avanti per le postazioni aziendali. Sicurezza, accesso alle reti, supporto all'hardware di nuova generazione, gestione delle postazioni mobili, protezione degli archivi, ecc. Non sono bazzecole.

Vista PRESUPPONE hardware adeguato. E' inutile forzare la mano. Restate su Windows XP.




I test suddetti evidenziano che Windows XP fornisce prestazioni medie più elevate con HW tradizionale.

Insomma bisogna definire contesti, non fare di ogni erba un fascio. A casa ho scelto un iMac per gestire Vista e sono soddisfatissimo. Il nuovo iMac non scherza come HW, mentre sul vecchio desktop dove tradizionalmente gestivo XP ho fatto anch'io la stuppidagine. Ho migrato da XP a Vista, ho smadonnato con i driver e mille altri problemi, le prestazioni erano degradate e quindi son tornato indietro.
In assoluto, penso che Vista Home Edition sia una NON NECESSITA'.

In azienda non ho dubbi. Vista è un passo avanti ma va contestualizzato e gestito in parallelo con un infrastruttura Microsoft (Active Directory, Exchange, Isa Server ecc.) allora si avranno le massime prestazioni.

4 commenti:

Sir Drake ha detto...

Non ho tutte le tue conoscenze in materia, ma da quando mi sono convertito al Mac, mi sembra tutto più facile.
Mi concedi di fare un po' il talebano?
:P

Gigi Cogo ha detto...

@Sir Drake
se hai letto anche l'articolo che precede vedi che PER CASA, anch'io mi son talebanizzato.
E'davvero tutto più semplice con il MAC, ma riesco a tirare fuori anche il meglio di Windows proprio dentro la mela :-)
Ribadisco, PER CASA!

Sergio ha detto...

Proprio non so.
Dipende dal tipo di impresa ma, per le piccole imprese i sistemi Windows con exchange, isa ecc rischiano solo di complicare le cose mentre per le grosse imprese comunque le soluzioni su server Unix mi sembrano decisamente più sicure, prestanti e personalizzabili. Senza contare che ho dato un'occhiata al nuovo pacchetto Office e sono rimasto per la prima volta disorientato da anni.
In pratica in azienda cosa ti serve veramente?

[ral] ha detto...

Devi anche fare di necessità virtù, quando un'azienda, per contenere i costi, si approvvigiona alla Mediaworld con macchine XP Home...