28 nov 2007

La vecchia volpe di Steve Jobs. Uuomo "fortune"-ato

Chi l'avrebbe detto qualche anno fa? Probabilmente nessuno.




Ecco che la vecchia volpe si gode, oggi, un successo dietro l'altro. Fortune lo mette davanti a gente del calibro di:
  • Rupert Murdoch - News corp.
  • Lloyd Blankfein - Goldman Sachs
  • Eric Schmidt, Larry Page, and Sergei Brin - Google
e via tutti gli altri

I negozi non hanno MAI dato, prima d'ora, tanto spazio a iMac, iPod, iPhones e altri oggetti della Mela che stanno diventando veri e propri oggetti di culto.

L' amico Steve è oggi CEO di Apple e membro del C.d.A. di Disney e non dimentichiamo che è anche ex presidente di Pixar.



Oggi si può proprio dire che Steve Jobs fa TENDENZA!

1 commento:

Marco ha detto...

Ricordo solo che qualcuno (forse Michael Dell?), disse: "Jobs è un sognatore, ma sulla piattaforma sbagliata".
Quando è tornato al timone di Apple, l'azienda pareva finita. Ora, il vecchio Steve è riuscito a rivoltarla come un calzino. Coi suoi scatti d'ira, il suo "campo della distorsione della realtà", il suo gusto innato per i dettagli.
Sia chiaro: la "guerra" è finita e Microsoft ha vinto. Ma avere un'alternativa a Redmond forte e aggressiva, non può che far bene agli utenti.