02 nov 2007

Google. Verso il dominio del social networking.

Sarà sicuramente open, ma molto pesante e decisiva per lo sviluppo del social networking.

Parte la sdida di Google per l'Open Social.



Ho scritto più volte, in questo blog, che le continue offerte di piattaforme di Social Networking e di applicazioni per il Social Networking non mi convincevano. Resteranno solo i migliori!

Quale sia la piattaforma killer è ancora presto per dirlo. Certo Facebook fa gola a tutti, My Space è "tamarra" ma ha i suoi numeri, solo per restare alle generaliste. E le professionali? Linkedin e Ning ad esempio? E la piattaforma di Google che in Italia proprio non ha sfondato: Orkut?

Tanto rumore. Ma chi sarà il migliore?

Forse nessuno perchè Google ha pensato bene di sviluppare delle API aperte per poterle far dialogare tutte. Google come grande aggregatore di social e sempre Google come middleware di interoperabilità fra le varie piattaforme.

Insomma lo scenario potrebbe essere un applicazione che prende pezzi da Picasa per le immagini, Linkedin o Viadeo per i curriculum, MySpace per la musica, ecc.
Insomma una specie di insalata di Gadgets. Le chiameremo ancora applicazioni?

Per i più curiosi, e per quelli che non sanno mordere il freno sono già disponibili il blog, un Forum e le FAQ. Anche la documentazione per cominciare a smanettare è diponibile sul sito di Google. Ma sopratutto un esempio di sviluppo di un gadget per Orkut.

Pronti per il video?



5 commenti:

ComeLaChiamiamoCosa ha detto...

Chi e cosa ci impedirebbe di farci una piattaforma sociale aperta, hosted by un provider locale, integrando bits and pieces di Web 2.0 e gestendoci il suo Look & Feel e la sua evoluzione?
Ce lo impedirebbe la competenza forse?
O la mancanza di un host service provider locale all'altezza della domanda di servizi?
Ditemi perché si deve sempre e solo far riferimento alla mega soluzione di turno, pliiiiiiiise.
Grazie,
- luigi

Paolino ha detto...

Secondo me la cosa è interessantissima. Forse si potranno diminuire le piattaforme e tutto il rumore di sottofondo.

Marco ha detto...

A proposito di Orkut: sbaglio o da qualche giorno Orkut compare anche nell'elenco de "I miei Servizi", all'interno del proprio account Google? A me pare che sino a qualche giorno fa non ci fosse.

Gigi Cogo ha detto...

@luigi, tutto si può fare. Nulla si deve!
Il concetto di rete sociale è molto facilitato dal concetto di aggregazione di "pieces di web 2.0".
Poi, tutto da capire, il valore che emergerebbe. Se emerge!

@paolino, concordo....troppo rumore

@marco, non lo so, quelle poche volte che l'ho utilizzato mi sono imbattuto solo in prostitute brasiliane. Edificante vero?

ComeLaChiamiamoCosa ha detto...

Le cose che si possono fare, specie quelle motivate dal desiderio di migliorare le pratiche consuete, sono sempre condizionate da cose che si devono fare.

A me sembra che la consuetudine da cambiare, per mettere un obiettivo sociale a monte dell'implementazione del networking, sia proprio il fatto che tutto si deve e ben poco (o niente) si può fare.

Sai che non perdo mai l'occasione di essere pignolo ;-)

- luigi