10 ott 2007

La Guida di Feedburner - le statistiche avanzate

Nel rinnovare la visone delle puntate precedenti, introduco alcune funzionalità avanzate delle statistiche.



























La parte sinistra del pannello di controllo del nostro feed, ci permette di accedere ad una serie di funzionalità avanzate relative alle statistiche che sono raggrupate in tre sezioni: Feed stats, Site stats e Headline animator stats.

Iniziamo dalla sezione Feed stats, tralasciando la funzionalità "Subscribers" che abbiamo già visto nelle puntate precedenti e soffermiamoci su "Live Hits".
Live Hits ci permette di accedere agli ultimi 25 hits che sono stati effettuati sul nostro feed. Per hit si intende l'azione che intraprende un client quando carica il nostro feed (compresi i client automatizzati). Il live hits mostra dunque, nell'orario della nostra time zone, gli ultimi 25 hits e il client utilizzato.
Gli hit non sono automaticamente associabili ai subscriber potrebbero, infatti, essere degli utenti che aprono il nostro feed semplicemente cliccando su un link senza poi sottoscriverlo.



























Tralasciando "item use" che abbiamo già visto nelle puntate precedenti, analizziamo anche "uncommon uses".

Questa funzionalità si riferisce a quelle tipologie di client che Feedburner non riconosce e che attribuisce come non "catalogati"! In effetti Feedburner è in grado di catalogare centinaia di aggregatori, di lettori di email, di web browser ecc. Ma spesso programmi di terze parti o sviluppati da programmatori indipendenti non è in grado di catalogarli in modo appropriato.
Nella videata notiamo che, ad esempio, non è in grado di catalogare Twitter.




















Sarà sufficiente cliccare sul box (quadratino vuoto a sinistra della stringa non catalogata) per dichiararlo come "conosciuto".

La funzione "Export (Excel o CSV)" permette, invece, di salvare sul nostro disco le statistiche per poterne fare analisi in locale o altri usi (ad esempio allegarle a una pubblicazione che marketizza il nostro sito.

Passando alla sezione Site stats avremo accesso a diverse funzionalità. Quella sui "visitors" ci permette di identificare diversi elementi:
  • Top Browsers (i client principali)
  • Top Cities (gli Ip di provenienza secondo la classificazione RIPE)
  • Top Languages (la lingua dei browser)
  • Top Operating Systems (il sistema operativo)
  • Top screen resolutions (la risoluzione del browser/schermo del client)

Sfogliando le varie forme di presentazione risulta molto simpatica la disposizione lineare paragonata a quella (più trendy) a nuvola dei tag:






















lineare


















Tag cloud

Tralasciando la funzione "pages" che abbiamo già visto nella puntata precedente, sfruttiamo le due funzioni "Incoming" e "Outgoing" per analizzare da dove arrivano i nostri visitatori (pagine di altri siti, motori di ricerca, ecc.) e quali link in uscita sono usi consultare.



Notiamo, nell'immagine che segue, la possibilità di filtrare i motori di ricerca e/o i siti web.






















Ultimo elemento da analizzare è "Headline Animator Stats" un vero e proprio ticker (lista animata) dei nostri feed.
L'opzione va attivata e personalizzata attraverso il pannello di costruzione e personalizzazione che appare dopo aver cliccato sulla funzione "Headline Animator Stats" .



























Alla fine del nostro impegno di costruzione e personalizzazione, possiamo catturare il codice ed ottenere un effetto tipo questo:

I feed del Blog di Gigi Cogo

↑ Grab this Headline Animator




Notare che è possibile incorporare questa funzione in ogni tipo di Blog supportato




















e anche incorporarlo come firma della propria email (Email signature) oppure, catturando il codice (Just jimme the code), farlo diventare un widget da mettere davvero dove vogliamo sul web o sul desktop del Vostro computer.

Sempre disponibile a chiarimenti, integrazioni e critiche.
Alla prossima.

1 commento:

gianmoenia ha detto...

Perchè rispiegare cos'è e come si configura FeebBurner quando c'è gia la tua guida? Grazie!
signature dinamica con i post