03 ott 2007

Chi troppo lavora fa poco l’amore? Blogger ........

Suona la sveglia (rigorosamente sul palmare o smartphone) Già che ci sono vediamo chi mi ha scritto durante la notte.

Mi lavo, preparo la colazione e guardo sul laptop in cucina (rigorosamente wireless) se c'è qualcuno su Twitter. "Ciao amici, bella giornata qui".

Il caffè caldo scende lentamente mentre guardo le reaction su Technorati. Mannaggia nessuno mi linka, ora mi incazzo.

E BB, sono sceso, sono sceso.........assurdo perchè? Andiamo a vedere gli articoli più in vista. Ora copio e incollo e trasformo così qualcuno mi legge.

Guido verso il lavoro, mentre un paio di twittate le faccio anche dai semafori, così si socializza e ci si tiene in contatto.

Eccomi seduto......già arrivano mail, commenti da approvare e il reader dei feed lo avevo già svuotato ieri sera. Madonna quanta roba. Che vuole quello su Twitter che link è? Vediamo.......interessante però?

Guarda, guarda LLOOGG c'è uno che viene dalla Tanzania a cercare "come fare soldi con un blog" sul mio? Vediamo perchè Google lo manda qui......ma dai?
Era quell'articolo che ho scritto l'anno scorso.....che bello, ora lo riprendo e ci faccio un post nuovo nuovo di zecca, vedrai come sale BB!

E' già ora di pranzo, non si può pubblicare all'ora di pranzo, su Twitter non c'è nessuno, chi lo leggerebbe. Salviamolo in bozza e lo pubblichiamo dopo.

E' quasi ora di andare a casa ma Technorati mi dice che ci sono due reaction al mio ultimo post. Andiamo a vedere. Carine, su dai scriviamo i commenti. Sono o non sono social?

Nooooooooo, altre due mail per dei social network nuovi? Bastaaaaaaaaaa! Ho già aggiunto 4 friends su Facebook, 5 su Digg, 3 su Linkedin.......oddio devo aggiornare il profilo su Linkedin. Quando lo faccio?

Che vuole questo, cosa ha scritto sul wiki? A ecco un nuovo iscritto al Barcamp. E devo ancora aggiornare la lista degli interventi, degli sponsor.......mannaggia quando lo faccio?

"Amore è pronta la cena!". "Scusa tesoro, sto caricando le foto del week-end su Flickr". E il filmino quando lo monto? E poi devo fargli i capitoli, il sottofondo musicale. Madonna devo aggiornare anche il firmware del lettore Divx altrimenti col cavolo che vediamo Shrek!

"Amore son le nostre foto abbi pazienza, arrivo". Chiudo Skype, lo chiudo, che vuole quello? "A ciao amico, si son di corsa, vado a cena, ma Skype è acceso oppure mi trovi su Gtalk dalle 23.00, no MSN non lo uso più. Ok, ma che mi dovevi dire?"

"Arrivo amore"! Oddio uno ha commentato la foto su Flickr, vediamo cosa ha scritto.
"Si fredda!"

Ciao Twitteri, stasera niente cazzeggio devo finire un articolo per la redazione di XXXXXX!
Amici twitteri son sempre qui, avete visto l'ultimo nato della famiglia dei Nokia 456789ABCrel. 1? Se ci monti il firmware crakkato che trovi su......................................fai la web cam mobile con FRING e paghi 0,00000001 centesimo in meno.

Oddio Technorati TAG nemmeno guardato stasera. E i feed.......no, è mezzanotte!

"Si amore adesso arrivo".

"Amore, amore...che fai dormi?"

















Sempre che sia lavoro! Passione o qualcos'altro.
Inutile che cerchiate di affibbiare tutti questi comportamenti, e altri mille, SOLO a me.
Alcuni, sicuramente, sono ascrivibili ANCHE al sottoscritto :-)

Ma "omus multitasker" dove stai andando?


estratto da una news di stamane:

Chi troppo lavora fa poco l’amore Gli americani li chiamano "workaholic", gli alcolizzati da lavoro. Sono quelli che pensano solo all'ufficio, anche quando non sono materialmente alla scrivania. E che inevitabilmente vedono le proprie prestazioni sotto le lenzuola penalizzate. Ora lo conferma uno studio scientifico: la vita sessuale dei maniaci del lavoro è insoddisfacente.

Secondo un'indagine dell'Università di Gottinga, in Germania, per conto di una rivista specializzata per i farmacisti tedeschi, il 36% degli uomini e il 35% delle donne che hanno al massimo un rapporto sessuale alla settimana tendono a immergersi nel lavoro per distrarsi, scegliendo volontariamente di restare più a lungo in ufficio o offrendosi per compiti aggiuntivi. Non solo: il 45% degli uomini e il 46% delle donne che non hanno alcun rapporto sessuale tendono ad assumersi volontariamente maggiori responsabilità sul lavoro."

13 commenti:

Cate ha detto...

Che vitaccia...
Allora non è più vero che chi non lavora non fa l'amore...

Credo che un giorno troverò il computer in guepierre di pizzo...
A letto con il mio fidanzato.
:-O

Sir Drake ha detto...

Raccontino moooolto inquietante... molto realistico e moooolto inquietante!
Ehm.... forse dovremmo rifletterci un po' su...

collezione di uomini ha detto...

sono solo tre giorni che ho un blog.... ma mi auguro proprio di non diventare così! :)

ivan ha detto...

perchè non ti porti a letto anche il pc cosi lavori meglio gigi ?
E poi parlano anche di vita virtuale più reale e intensa di quella che descrivi non saprei.
Stai poi attento alle multe se guidi e twitti con gli amici, non vorrei che pretendessi da me i soldi poi.
Però una soddisfazione te la sei presa ed è che tua moglie almeno è guarita da quei forti mal di testa che aveva prima quando andavi a dormire.
ciao gigi

Gigi Cogo ha detto...

Caro Ivan, non nascondo che ALCUNI comportamenti sono anche miei ma, la maggior parte, li ho desunti dai messaggi e dagli articoli in rete :-)

Michele ha detto...

Fortunatamente non ho mai, e dico mai, rimandato una cenetta fatta in casa per nessuna ragione, e tantomeno per gestire un social network.

Da questo post pare quasi che il social networking sia assueffante, anche se a me non fa questo effetto.

Riccardo ha detto...

Questo post è troppo realistico, va censurato ;-).

catepol ha detto...

ma tu pensa...
sul nostro lettone ci sono un macbook e un Hp 17 pollici e chi conosce husband può immaginare che quello più grosso è il suo...

ma tu pensa...
il macbook mi segue (autonomo eh, per sua decisione eh, mica costretto eh...) per tutta la casa...

ma tu pensa...

il consiglio è quello di passare qualche giorno separati ogni tanto...
diciamo che si torna come fidanzati appassionati

:-)

alla faccia di twitter, del blog, delle classifiche delle foto ecc...

;-)

catepol ha detto...

preciso...separati da husband mica dal macbook

LOL

stefigno ha detto...

ecco , allora mi spiego tutto ;-)
a parte le battute quello scritto da te gigi,rappresenta perfettamente il mio quotidiano , porca miseria..

Webmast ha detto...

Che vita movimentata! :)

Stefano ha detto...

Secondo me siete pazzi, ma l'articoo è divertente

大人かわいい ha detto...

sembra divertente il tuo blog