15 ott 2007

Blog action day

Ecco i miei due cents per il Blog Action Day!

Il problema ambientale che vedo da più vicino è quello più vicino a me!

Vivo a Venezia (Mestre), sono veneziano e ho abitato in laguna per 25 anni prima di trasferirmi in terraferma. Ho continuato a lavorare a Venezia come pendolare dalla terraferma. Vedo la laguna anche dalle finestre di Marghera dove ci hanno trasferito di ufficio da un paio di anni.
Vedo la gronda lagunare (quel momento ibrido fra terra, fiume e laguna) che sosteneva gli equilibri dei vari sistemi (idrico/fluviale, lagunare, insulare e peninsulare). E non la riconosco più.

Certo, in questa giornata dedicata all'ambiente, potrei esprimere i miei pareri sul buco dell'ozono e su altre catastrofi imminenti, ma i miei due cents sarebbero mal spesi e non ho l'autorità per argomentare su massimi sistemi.

Vorrei concentrare l'attenzione dei miei lettori su quello che rischiamo di perdere dalle mie parti. E sto parlando di Venezia e del suo corcondario. Un patrimonio dell'umanità. Provo a spendere due cents veri con qualche link, delle foto e il filmato di qualche giorno fa.

Le foto dell'alluvione di Venezia del 1966 si trovano nel sito dedicato: (http://www.albumdivenezia.it/)




La materia della salvaguardia ambientale della laguna non può esaurirsi in un articolo su un blog. Spero, però, se l'articolo verrà letto e linkato dal meme di Blog Action Day si possa riflettere su cosa perderemo se non metteremo freno agli egoismi che stanno distruggendo il pianeta. Una delle prime città ad affondare sarà sicuramente Venezia.

Forum per la laguna

L'uomo e la gronda lagunare

Sito del MOSE

NO - MOSE



Sembra che tutto ciò non sia servito a niente:

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Salviamo Venezia fermando il MOSE

novalis ha detto...

Ciao, vivo a Mestre (Venezia), sono quasi mestrino e abito in laguna da 17 anni, prima di trasferirmi a mestre...
Vedo la laguna anche dalle finestre di casa mia...
Scusa se ho usato le tue parole, ma questo quasi parallelismo esiste davvero.
Ed è proprio per questo che sono d'accordo con il tuo post.