29 set 2007

www.free-burma.org







Anche Amnesty International sostiene le iniziative per una Birmania libera dall'oppressione della giunta militare. Ecco l' appello.


Inoltre, è stata lanciata un azione sul web per il 4 ottobre.

Il sito di riferimento è http://www.free-burma.org/:

Grazie a Darios, che devo dire si sta dando un gran da fare per diffondere sulla blogosfera italiana gli appelli e i vari blog internazionali, ho trovato anche le spiegazioni in italiano:

Bloggers di tutto il mondo stanno preparando un'azione per supportare la rivoluzione in Birmania: vogliamo dare un segno di libertà e di appoggio a tutte quelle persone che stanno combattendo contro un regime crudele ed armato. Questi Bloggers stanno pensando di postare tutti insieme sui loro blog il giorno 4 Ottobre la tremenda situazione Birmana inserendo anche un banner grafico sottolineando la frase „Free Burma!“, „Birmania Libera!“.


Tra i banner grafici ci sono anche quelli che ho proposto in questi giorni. Ecco lo slideshow con tutti i banner e i badge internazionali.




www.flickr.com



2 commenti:

Dario Salvelli ha detto...

Il testo l'ho tradotto io alla buona. Se vai sul sito noterai cambiamenti con una pagina soltanto dove viene spiegato tutto e dare la propria adesione. Il wiki è comunque rimasto come organizzazione e spiegazione di come è partita la cosa (dal mio blog e post). Grazie per la segnalazione.

Capobecchino / Enrico ha detto...

Anche noi di Meemi.com abbiamo deciso di dar risalto all'iniziativa (http://www.meemi.com/capobecchino/meme/735) postando sia immagini di quello che sta succedendo sia immagini di speranza di persone che conosciamo e che sono in quelle terre a prestare la loro opera di volontariato.