19 set 2007

Sabato Ghiradacamp a Treviso

Sabato prossimo sarò al Ghiradacamp di Treviso:











http://www.slideshare.net/ghiradabarcamp
http://barcamp.org/GhiradaBarcamp

Ho aderito subito a questo evento sin da quando Alessandro Carrera, (organizzatore e anima del Ghiradacamp) mi ha convinto che si stava preparando un importante momento di scambio sulla "cultura digitale":
Ovviamente, guidato da Alessandro, ho cercato di stimolare il gruppo dei blogger veneti per stare di nuovo assieme e a dare continuità a quel progetto che si era iniziato a Maggio al primo Venetocamp e ancora prima a Vicenza.

Anche per questo, noi blogger veneti, abbiamo iniziato ad incontrarci anche fuori dalla rete digitale e continuamo a tenerci in contatto con vari strumenti a cominciare da una mailing-list creata appositamente per seguire tutti gli avvenimenti della nostra regione.

Cercherò di proseguire e ampliare la chiaccherata già proposta al Romagnacamp due settimane fa, presentando il progetto www.2puntozeropertutti.it e cercando di smussare le polemiche nate dopo il mio articolo sulla scarsità di inclusione da parte della blogosfera.




Non voglio creare nessuna aspettativa, come sembra apparire da questo video :-)
Anzi. Non farò polemica ma cercherò di capire, parlando e confrontandomi, se l'inclusione è una necessità, un dovere, una forma di evangelizzazione o una forma di snobbismo.

Purtroppo non potrò essere presente nella mattina di domenica quando il mio caro amico Gianni coordinerà il Focus tecnologie, conoscenza, apprendimento. Sarebbe stato pane per i miei denti e occasione di confronto con i tanti amici che si occupano di questa materia qui nel Veneto, e non solo. Spero, invece di non perdermi l'intervento di Luigi che si sta sbattendo come un matto per un bellissimo progetto di "inclusione".

Sarò anche felice di rimettere piede al complesso della Ghirada che mi ha avuto ospite come allenatore di basket negli anni novanta e di conoscere tutti gli amici friulani che hanno dato adesione. Le origini materne e la conoscenza del dialetto friulano mi stimolano un sacco ad incontrare questi blogger.

Ovviamente sarà con me il piccolo nativo digitale (mio figlio) che mi accompagna a tutti i Barcamp e che, poi, relaziona a modo suo :-)

4 commenti:

ivan ha detto...

mannaggia non esserci.

CampoBaseWeb ha detto...

Ehi Ivan! potresti esserci .. se ti manifesti come uno degli editor di un documento di lavoro ;-)
Il tuo spirito sarebbe accolto con grande entusiasmo :-))

Anonimo ha detto...

ma cosa diavolo è un barcamp??

è uno di quei posti dove se non hai qualcosa da dire non puoi ascoltare quello che hanno da dire gli altri?

CampoBaseWeb ha detto...

A me è sembrato un momento d'icontro, che offre un'occasione per comunicare faccia a faccia, quindi offre una facilitazione rispetto alla comunicazione via Web.
L'esistenza del Web, sullo sfondo, offre poi alla comunicazione faccia a faccia l'opportunità di continuare, anche dopo il momento d'incontro.
Quindi, in un barcamp, c'è un potenziale creativo letteralmente esplosivo.
Quanto a quelli che hanno niente da dire, niente gli vieta di scoprire qualcosa che può essere ascoltato e, comunque, come dice una canzone di Lucio Dalla .. a loro .. del tempo ne rimane .. :-))