17 apr 2007

Beppe Grillo interviene all'Assemblea Telecom

Nessuna pretesa con questo post, ma solo un invito a farlo circolare.
Penso sia una dimostrazione di coraggio. Un ennesimo segnale che "dal basso" qualcosa, piano piano, si può fare e si deve continuare a fare.
La democrazia è riappropriarsi di tutti i mezzi che, da sempre sono stati democratici e che sempre meno vengono utilizzati per un sano contradittorio.
La cosa che più mi da fastidio del potere è il suo nascondersi, sfuggire, non accettare il contraddittorio.

Si può abiettare che anche Grillo ha i suoi monologhi e i suoi spazi deliranti di autoreferenza.
Sta quindi a noi tutti riportare equilibrio fra le parti. Spazio a tutti. Contraddittorio sempre aperto. Partecipazione. Non ci sono altri viatici per la ricerca della verità.




Technorati tags: ,,

Nessun commento: