05 feb 2007

Mannaggia gli americani

Apprendo oggi dell'iniziativa: http://wikileaks.org .
Questo progetto sembra nato per garantire la trasparenza delle attività governative di alcune pubbliche amministrazioni anche verso regimi totalitari e oppressivi.
E non è cosa da poco!

Apprendo anche che www.wikileaks.org è in linea in forma sperimentale e permetterà a chiunque di segnalare, in modo anonimo, le malefatte di governi e delle multinazionali, cercando di pubblicare documenti pubblici di rilievo nessuno avrebbe potuto leggere senza l'ausilio della rete.

Gli autori sono dissidenti politici e, quindi, la prudenza è d'obbligo.

Cercherò di tenerlo sotto monitoraggio costante, sperando di ricordarmene! Sono iniziative audaci, pericolose, ma segno che i tempi cambiano.
In alcune parti del mondo la democrazia si comincia a fare anche on-line, visto che già si fa terrorismo e minacce su web, con forum e siti deliranti!

Quindi: attenti al mouse e alla "autorevolezza delle fonti"!. Non sempre ciò che è libero e democratico è, poi, provato, provabile e autorevole.

Technorati tag

Nessun commento: