23 ott 2006

E-learning 2.0

Sento l'obbligo di fare pubblicità ad un quaderno che un amico come Giovanni Bonaiuti ha curato:

Giovanni Bonaiuti (a cura di)
E-learning 2.0
Il futuro dell'apprendimento in rete, tra formale e informale
I quaderni di Form@re n. 6
NB: Il volume sarà disponibile da fine ottobre 2006
pp. 150 - Euro 18,00










Devo ancora leggerlo ma so che ci sono un sacco di vedute "convergenti" se così si può dire. Sul web 2.0, sull'informal learning e sul social networking. io e Giovanni abbiamo diverse vedute in comune.
Spero di poterlo leggere a breve e commentarlo su questo diario. Nel contempo riporto, pari pari, la recensione di: http://formare.erickson.it/


Il libro critica i limiti dell'approccio fino a oggi seguito da gran parte delle esperienze di e-learning, prospettando quello che sarà lo scenario di un e-learning futuro. Si inserisce nell'ampia riflessione che, nel mondo del Web, va sotto il nome di "Web 2.0", ovvero nel ripensamento delle applicazioni della rete in una prospettiva di integrazione di servizi scelti e resi vitali dal basso, ovvero da pratiche sociali che si affermano senza la guida delle grandi industrie del software o dell'informazione.
I nodi centrali sono individuati nel raccordo e/o integrazione tra e-learning formal ed informal, tra didattica in aula e online, e tra le nuove strumentazioni tecnologiche del social networking.
Il testo indica anche concrete linee operative di integrazione tra pratiche e metodologie emergenti.

Nessun commento: