13 lug 1997

PIANETA BBS - Web BBS

Se sei arrivato qui da Google, sappi che l'articolo che cercavi è stato spostato altrove e più precisamente qui:

http://www.webeconoscenza.net/1997/07/13/pianeta-bbs-web-bbs/

Se vuoi seguire il nuovo blog con gli rss, abbonati qui:

http://feeds2.feedburner.com/webeconoscenza/fPQu

_____________________________________________________________


Articolo originale per Punto Informatico:
http://www.gigicogo.it/articoli/bbs21.html

In sintesi:

Si può creare una BBS in stile Web a poco prezzo. Proviamoci


Pianeta BBS ritorna dopo un periodo di ferie e propone ai sysop e agli appassionati che ci seguono un idea un po' originale. Perché non sperimentare una BBS in stile Web?

Il mondo delle BBS si è affacciato in questi ultimi anni alla rete Internet grazie al pieno supporto del protocollo TCP/IP e quindi ha cercato di integrarsi e di interagire con la grande rete pur incontrando diverse difficoltà.

Se le BBS ANSI/ASCII hanno goduto (ove possibile) del beneficio dovuto all'integrazione del client telnet nel browser Web, così non è stato per i programmi grafici client/server come FirstClass, Excalibur, Worldgroup ecc. i quali stanno scontando la diversità del client grafico e la mancata integrazione con il linguaggio l'HTML.

La maggior parte degli utenti di Internet si è avvicinata per la prima volta alla telematica con un browser Web per cui non gradisce l'utilizzo di client "esterni" e non riesce a cogliere le grandi potenzialità di questi prodotti.

Molti sono i curiosi che, ancor oggi, si collegano alla BBS della propria città, ma spesso rimangono delusi perché non trovano un ambiente Web ed è difficile catturare la loro attenzione se non si dispone di servizi HTML compatibili.

Il problema principale nel creare una BBS in stile Web sta nell'integrare ai servizi tipici (posta, conferenze, files) dei servizi ulteriori che sono propri della filosofia BBS (gestione degli accessi, chat multiutente, chat con il sysop, statistiche del sistema, monitoraggio degli utenti in linea ecc.).

Per fortuna la diffusione del Web e dei prodotti specifici permette già da subito una gestione abbastanza semplice della BBS basata su questa filosofia.

Il sistema operativo che garantisce una più semplice gestione è indubbiamente Microsoft Windows NT Server, anche se Linux potrebbe essere indicato come più stabile e performante. Windows NT 4.0 permette una gestione degli utenti abbastanza semplice e grazie al modulo R.A.S. permette a quest'ultimi di accedere al server sia con connessioni commutate (come la stragrande maggioranza delle BBS classiche) sia con connessioni TCP/IP se il server è connesso a una LAN o a Internet.

Una volta che l'utente si connette al server può lanciare il browser e navigare sulle pagine Web che il sysop avrà messo a disposizione sfruttando l'IIS (Internet Information Server) di Microsoft già compreso nel pacchetto standard di NT.

Lo stesso IIS permette anche una semplice gestione FTP per cui gli utenti potranno caricare e scaricare file come nella più classica delle BBS ma con il vantaggio di linkare gli indirizzi FTP direttamente nelle pagine grafiche.

Il problema per il sysop si presenta con la posta elettronica e le conferenze di messaggistica, ma anche in questo caso esistono molti prodotti gratuiti come ad esempio l'EMWAC Mail Service dell'Academia di Edinburgo (prelevabile presso: http://www.emwac.ed.ac.uk/html/internet_toolchest/ims/ims.htm) già adottato da molti provider che basano il loro sistema su Windows NT.

Assolti questi obblighi non c'è che l'imbarazzo della scelta anche per gli altri prodotti come i Web chat o i news server. DNews è un ottimo Server NTTP prelevabile presso: http://199.185.139.51/Main/Products/DNews/ o programmi statistici vari.

Resta a disposizione del sysop lo sviluppo di applicazioni CGI o Java che renderanno il sistema più gradevole e accattivante.

Un ulteriore vantaggio potrà derivare dal coinvolgimento degli utenti nel creare le proprie pagine HTML (home pages) e linkare i propri siti gratuitamente in un sistema che unisce i pregi della BBS e i vantaggi del Web senza dimenticare che il tutto viaggerà alla velocità pura del modem quindi con delle prestazioni che in rete Internet non sono nemmeno immaginabili!

Se, per implementare i servizi, il server BBS verrà ospitato da un provider e dotato di un numero di IP e di un dominio si potrà, infine, interagire con Internet in modo del tutto trasparente.

Vale sicuramente la pena prendere in esame questa possibilità anche per rinnovare la veste grafica del proprio sistema e per rendere più partecipi gli utenti. Una BBS in stile Web necessità di minor manutenzione da parte del sistemista e viene gestita in prima persona dagli utenti stessi.

Gigi Cogo

Il redattore di questa rubrica è raggiungibile via Email e Web ai seguenti indirizzi: Email: gigi.cogo@bigfoot.com - Web: http://bbs.venezia.net - BBS excalibur IP: @bbs.venezia.net

Questa rubrica esce il secondo e il quarto venerdì del mese. I sysops interessati possono contattarlo per recensioni. I numeri arretrati sono reperibili presso: http://www.geocities.com/SiliconValley/Heights/7526/archivio.html - Nei limiti del possibile cercheremo di visitare tutti i sistemi proposti.

Nessun commento: